Torta camilla – Torta carote e mandorle

Se vi dico Torta carote e mandorle a cosa pensate? Da piccola era la mia merendina preferita, soffice soffice e con il suo inconfondibile gusto di carota e mandorla. Non avete ancora capito? Parlo della camilla, la famosa tortina alla carota, e siccome mi è capitata sotto mano una ricetta che la ricorda tantissimo, per la quale ringrazio la mia amica Maria, non potevo non preparare con le mie mani la Torta camilla ovvero una gustosissima Torta carote e mandorle, che ho reso ancora più golosa ricoprendola con confettura di albicocche ed una manciata di amaretti sbriciolati e mandorle a lamelle. Perfetta per i bambini ma amata anche dai grandi, vedrete che la torta carote e mandorle conquisterà anche voi 😉 Provate a farla con me!

Ingredienti

  • 3 carote medie (150 g)
  • 100 g di mandorle pelate
  • 300 g di farina 00
  • 300 g di zucchero
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di arachidi o di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 6 cucchiai di confettura di albicocche
  • 3 amaretti
  • mandorle a lamelle

Torta camilla - Torta carote e mandorle

Torta camilla – Torta carote e mandorle

Preparazione

  1. Versate in una ciotola o nella planetaria le uova e lo zucchero e montatele fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso.
  2. Tritate finemente al mixer le carote (lavate e sbucciate) e le mandorle ed unitele al composto continuando a mescolare con le fruste.
  3. Aggiungete poco alla volta la farina ed il lievito setacciati.
  4. Infine versate a filo l’olio amalgamandolo al composto.
  5. Versate il composto, che risulterà piuttosto denso, in una teglia da 26 cm imburrata ed infarinata e cuocete in forno a 180° per 40 – 45 minuti.
  6. Estraete la teglia dal forno, lasciate intiepidire per una decina di minuti, togliete la torta dallo stampo e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente su una gratella per dolci.
  7. Sciogliete la confettura in un pentolino in modo che diventi più fluida e distribuitela con un pennello sulla superficie della torta.
  8. Cospargete con amaretti sbriciolati e mandorle a lamelle e servite.
  9. Conservate la torta carote e mandorle in un contenitore con coperchio, in modo che si mantenga soffice per qualche giorno… ammesso che non la finiate subito come succede a casa mia 😉

Torta camilla - Torta carote e mandorle

Copyright © iocucinocosi

Precedente Ciambella tiramisù - Ciambella mascarpone e caffe Successivo Torta tartufo all'amaretto con crema di ricotta e noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.