Peperoncini ripieni di tonno

Peperoncini ripieni di tonno, una conserva gradita ai più temerari e a chi piace il sapore piccante, anche se con il trattamento che subiscono, molta della loro piccantezza viene eliminata, richiamano il sapore rustico dei capperi e delle alici. Sono deliziosi serviti come antipasto, negli spuntini o come contorno, e perché no in mezzo ad un bel panino caldo.

Peperoncini-ripieni-di-tonno

 

Peperoncini ripieni di tonno

Ingredienti

  • 30 peperoncini rossi piccanti rotondi
  • 250 gr di tonno sott’olio
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 bicchiere d’aceto bianco
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 2 acciughe salate

Procedimento

Per prima cosa procuratevi dei peperoncini rotondi rossi.
Per la lavorazione dei peperoncini ripieni di tonno, visto la loro piccantezza avere accortezza a non usarli con le mani nude ma usare dei guanti usa e getta.

Lavare i peperoncini ed asciugarli, con un coltellino appuntito togliere la calotta e i semi, lavateli sotto l’acqua corrente in modo da eliminare tutti i semi.

Mettere l’acqua con l’aceto in una pentola, salare e quando bolle metterci dentro i peperoncini, farli cuocere per 2/3 minuti, scolare e mettere ad asciugare per 12 ore su un cestino bucherellato o su uno strofinaccio da cucina.

Al momento di riempirli devono essere ben asciutti.

Dissalare i capperi dal sale, tritateli riducendoli a piccoli pezzettini.

Ridurre anche a pezzettini le acciughe (se sono sotto sale lavarle, altrimenti asciugarle se sono sott’olio)

Togliere il tonno dall’olio e con una forchetta ridurlo a pezzettini minuscoli, aggiungervi le acciughe e i capperi, mescolare per bene.

Riempire i peperoncini, potete aiutarvi con un cucchiaino facendo attenzione che siano ripieni bene. una volta che sono tutti pronti, sistemarli nei vasetti, già lavati e sterilizzati. ricoprirli di olio.

Avvolgere i vasetti con uno strofinaccio, sistemarli in una pentola coperti d’acqua e farli bollire a bagnomaria per almeno 20 minuti, lasciarli dentro la pentola fino a che l’acqua non sia fredda.

conservarli in luogo fresco, si possono conservare per 6 mesi circa, se dovessero presentare avarie al tappo o al momento di apertura del vasetto buttare via tutto il contenuto.

Vi consiglio di leggere Le linee guida del ministero della salute

Peperoncini ripieni di tonno

Copyright © In cucina con Mire

Seguimi nella mia pagina facebook IncucinaconMire metti mi piace, mi trovi, anche, su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Mandami le tue foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

 

 

Precedente Pasta con la mollica “ pasta cu a muddica” Successivo Pesche al limoncello

4 commenti su “Peperoncini ripieni di tonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.