Chiacchere di carnevale al profumo di mandarino

Le chiacchere di carnevale, ci vuole pochissimo tempo per farle, ed è il periodo giusto. Chiamatele come volete chiacchere, bugie, frappe, cenci ecc… in ogni regione hanno un nome diverso, ma sono così buone. Io ho voluto fare le chiacchiere con il succo di mandarino e sono veramente profumate e gustose. nei tempi passati si usava tanto friggerle con lo strutto e come si dice “è la morte sua”, ma anche con l’olio di arachidi si ottiene una buona frittura. Importante che sia olio profondo, hanno bisogno di pochissimi minuti per cuocere e devono essere stese sottili così gonfiano meglio e fanno più bolle, devono essere friabili e leggere.

Chiacchere di carnevale

 

Chiacchere di carnevale, frappe, bugie, cenci, al succo di mandarino

Ingredienti

  • 200 gr di farina 0
  • 1 uovo
  • 1 noce di burro
  • un cucchiaio di zucchero
  • 1 pizzichino di sale
  • un pizzico di lievito per dolci
  • il succo di 2 mandarini

Procedimento

In una ciotola mettere la farina mescolata assieme al lievito, fare un incavo e al centro mettervi l’uovo, lo zucchero, il burro sciolto a bagnomaria, il sale, il succo dei mandarini. Mescolare con una forchetta, poi passare sulla spianatoia e continuare ad impastare con le mani , deve risultare un panetto liscio e morbido, avvolgere nella pellicola e fare riposare per una diecina di minuti. Stendere in modo sottile circa 2 mm si può usare la nonna papera.
Tagliare con la rotellina dentata a strisce e date le forme che volete, friggere in olio, profondo di arachidi, fare scolare dall’unto in eccesso su una gratella. Prima di servirle cospargere di zucchero a velo.

 

Scoprite le mie ricette cliccando Qui 

Per le foto cliccate Qui

Se volete seguitemi nella mia pagina Facebook  mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Se volete potete mandarmi le vostre foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

Precedente Crocette di fichi al forno Successivo Rose fritte di carnevale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.