Crea sito

Charlotte di pandoro al tiramisù

La charlotte di pandoro al tiramisù è una torta buonissima e di riciclo, si sa che il pandoro avanza sempre nel periodo post festivo, allora perché non usarlo. Per il mio compleanno ho deciso di farmi un dolce buono, dal sapore particolare. La charlotte di pandoro al tiramisù è adatta anche ai bambini perché la bagna è all’arancia e non contiene caffè o liquore. Ha anche un bell’impatto visivo e di effetto, con il suo nastrino legato.

La charlotte di pandoro al tiramisù è una torta buonissima e di riciclo, si sa che il pandoro avanza sempre nel periodo post festivo, allora perché non usarli. Per il mio compleanno ho deciso di farmi un dolce buono, dal sapore particolare. La charlotte di pandoro al tiramisù è adatta anche ai bambini perché la bagna è all’arancia e non contiene caffè o liquore. Ha anche un bell’impatto visivo e di effetto. Con il suo nastrino legato.

Charlotte di pandoro al tiramisù

20150111_000624

Charlotte con crema al mascarpone e bagna all’arancia

Ingredienti

  • 400 gr di pandoro
  • 250 gr di mascarpone
  • 2 uova fresche e bio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 120 ml di panna (anche quella vegetale va bene)

Ingredienti per la bagna

  • 1 arancia
  • 1 stecca di cannella
  • 2 cucchiai di zucchero

Ingredienti per la guarnizione

  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di panna
  • biscotti savoiardi o biscottini .

Preparazione per la bagna

Sbucciare l’arancia sottile senza la parte bianca e mettere la buccia nell’acqua assieme allo zucchero e la stecca di cannella, fare bollire per 10 minuti circa.

Procedimento
Nello sbattitore mettere i due tuorli con lo zucchero e lavorarli finché non diventano belli spumosi, aggiungere il mascarpone, i tuorli montati a neve ben ferma e la panna montata.
Nel frattempo tagliare il pandoro a fette di 1 cm circa.
Usare una teglia a cerniera, foderare l’interno della teglia con pellicola.
Iniziare la composizione, sistemare uno strato di pandoro e mettere delle fette anche nei bordi della teglia per l’altezza che si desidera, spruzzare con la bagna (ma non troppo) fare una base di tiramisù, continuare alternando gli strati terminando con il tiramisù. Mettere in frigo almeno due ore o anche più. Togliere il dolce dal frigo, aprire la tortiera, togliere dalla pellicola e guarnire con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria

Spalmare un leggero strato di panna tutt’intorno al dolce e sistemarvi i biscottini, legare con un nastro e la charlotte è pronta. Rimettere ancora in frigo per altre 2 ore e buon appetito!

Se vi piacciono le mie ricette venite a trovarmi nella mia pagina Facebook  mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter. Pinterest  Google + Linkedin

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

6 Risposte a “Charlotte di pandoro al tiramisù”

    1. Ciao, sono tuorli e vanno sbattuti bene con lo zucchero affinchè diventano chiari e belli spumosi ,grazie se hai bisogno di sapere altro chiedi pure !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.