Crea sito

Digestive con camy cream

Le Digestive con camy cream ….ecco la vera novità tra i dessert super veloci!!!

Diciamo che in un certo senso le Digestive con camy cream sono una rivisitazione in chiave diversa del classico cheescake…in fondo la base del cheescake è fatta di digestive ma mischiate al burro.

In queste momoporzioni quindi ,se vogliamo, andiamo a tagliare una buona fetta di calorie.

Ma a parte questo, quello che più mi ha stupito è che esistesse una crema che si ottiene con soli tre ingredienti ..la famosa Camy cream...che poi per me famosa non lo era affatto visto che fino ad ora ne ignoravo l’esistenza.

Poi invece grazie ad Instagram e alle innumerevoli e svariate pubblicazioni mi sono imbattuta in questa delizia…e anche se non poco calorica (almeno nel versione originale) ho deciso di provarla.

Caspita…ogni tanto svegliamolo pure questo metabolismo no???

E poi fate come me…sabato e domenica bocca mia quel che vuoi …ma dal lunedi al venerdi santa come una suora!!!!

Comunque scherzi a parte la Camy cream è favolosa ed è talmente compatta che ben si presta alla farcitura di torte oppure di crostatine.

Tempo necessario??? Mezz’ora al massimo!!! Parole de Il Grembiulino!!!

Che ne dite allora di vedere insieme i pochi e semplici passaggi???

Digestive con camy cream

Digestive con camy cream, dose per  10/12 porzioni

  • 250 gr di mascarpone
  • 150 panna
  • 85 gr di latte condensato
  • 10/12 digestive
  • mirtillio o decorazioni a piacere

Fare le Digestive con camy cream è semplice e veloce…l’unica accortezza sta nell’usare ciotole, fruste ed ingredienti stessi ben freddi riponendoli magari un dieci minuti nel freezer.

Innanzitutto montiamo a neve ferma la panna e riponiamola nell’attesa in frigo.

Poi mettiamo il mascarpone in una ciotola e lavoriamolo con una frusta elettrica a velocità media versando a filo il latte condensanto.

Mano a mano che lavoriamo entrambi noteremo la trasformazione del composto che da liquido diventerà compatto…sodo!!!

A questo punto andiamo ad incorporare anche la panna aiutandoci con una spatola.

Finito!!! La nostra Camy cream è pronta per essere usata.

Trasferiamola in una sach a poche e ancdiamo a farcire le varie digestive…quasi a formare mini tortine.

Bene ora non resta che sbizarrirci con la decorazione e riporre in frigo fino al momento di servirla.

Non è un’idea fantastica!!!!

Buon dessert allora…e se ti è piaciuta la ricetta seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale o su !Twitter!!

Chiocciole al latte condensato

Le Chiocciole al latte condensato sono dei deliziosi biscottini perfetti per la prima colazione o anche per deliziare una delle nostre tante pause caffè.

Quello che appunto li rende particolari è l’assenza totale di zucchero proprio per la presenza di questo ingrediente principale…il latte condensato che non nego è la prima olta che mi trovo ad usare.

Praticamente il latte condensato niente è che il latte disidratato…quindi privato di umidità e con l’aggiunta di zucchero.

In genere viene usato nelle preparazioni dolci ma in questo caso dobbiamo stare attente a dosare poi lo zucchero in quanto in se per se è già dolce.

Ora neanche ricordo per quale motivo l’ho comprato…sta di fatto che lo tenevo in frigo da circa un anno ed essendo prossima la scadenza mi sono decisa di adoperarlo.

E così ho realizzato questi semplici biscottini che credetemi sono fantastici.

Dolci al punto giusto e senza burro.

E allora che ne dite di vedere insieme la veloce ricettina?

Chiocciole al latte condensato

Chiocciole al latte condensato, dose per 15 biscotti

 

  • 250 gr di farina
  • 170 gr di latte condensato
  • 1 uovo
  • 50 ml di olio
  • 1/2 bustia di lievito

Fare le Chiocciole al latte condensato è molto semplice e veloce.

Su di un piano setacciamo 250 gr di farina preferendo se volete quella integrale.

Quindi facciamo una fontana centrale nella quale andremo a versare il latte. Aggiungiamo l’olio, un uovo e 1/2 bustina di lievito.

MIschiamo gli ingredienti con una forchetta e poi iniziamo ad impastare ottenendo una palla omogenea e lavorabile.

Ora non resta che formare i nostri biscottini.

Io ho preferito stavolta una forma alternativa facendo dei cordoncini sottili e lunghi circa 5 cm per poi arrotolalrli ottenendo una chiocciolina.

Disponiamo i nostri biscottini su una placca ricoperta da carta da forno e passiamo in forno per circa 15 minuti a 170 gradi.

Una volta dorati non resta che sfornarli e ricoprirli di abbondante zucchero a velo per renderli ancora più golosi.

Buona pausa caffè!!! Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale