Come fare il vin brulé in casa

Il vin brulé è una bevanda molto popolare nel Nord Italia e in generale nell’Europa settentrionale, costituita essenzialmente da vino, in genere rosso, spezie e zucchero. Il vin brulé si gusta caldo e generalmente viene preparato nei giorni più freddi dell’inverno, per ritemprarsi dai rigori della stagione; impossibile non trovarlo in vendita nei numerosi mercatini di Natale! Il vin brulé ha una preparazione abbastanza scenografica, poiché va fatto flambare a lungo; massima accortezza, dunque, quando lo preparate in casa. La ricetta del vin brulé varia molto a seconda delle zone in cui viene preparato: in particolare la scelta delle spezie e del tipo di vino può essere molto diversa da regione e regione. Io ad esempio ho usato scorza di arancia e di limone, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e anice stellato. Alcune varianti invece prevedono l’aggiunta di pezzi di mela o di spicchi di mandarino e in certi casi l’utilizzo di vino bianco. Il vin brulé è una bevanda perfetta per riscaldarsi durante le fredde giornate invernali e il suo contenuto alcolico viene notevolmente ridotto dopo la cottura.

come fare il vin brulé in casa ricetta originale vin brulé facile flambè il chicco di mais

Ricetta del vin brulé

Ingredienti per 4-6 bicchieri di vin brulé:

  • 500 ml di vino rosso (ad es. Sangiovese)
  • 60 g di zucchero
  • 1 noce moscata intera
  • 1 stecca cannella
  • 1 anice stellato
  • 5 chiodi di garofano
  • La scorza di ½ arancia non trattata
  • La scorza ½ limone non trattato

Procedimento (preparazione: 5 min. cottura: 10 min.)

Per preparare il vin brulé in casa iniziate lavando accuratamente l’arancia e il limone, quindi con un coltello affilato tagliate la scorza, facendo attenzione a non prelevare la parte bianca, che sarebbe amara (1). Mettete in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero, le spezie e le scorze di arancia e limone (2). Versatevi quindi il vino rosso (3).

come fare il vin brulé in casa ricetta originale vin brulé facile flambè il chicco di mais 1 preparare le spezie

Mettete il pentolino sul fuoco basso e portate a ebollizione, mescolando di tanto in tanto fino al completo scioglimento dello zucchero. A questo punto avvicinate la fiamma di un fiammifero o un accendigas alla superficie del vino (4) e, facendo molta attenzione, aspettate che l’alcol prenda fuoco (5). Lasciate fiammeggiare il vin brulé finché non si spegne da solo (6), quindi filtratelo con un colino.

come fare il vin brulé in casa ricetta originale vin brulé facile flambè il chicco di mais 2 cuocere e flambare il vin brulé

Servite il vin brulé subito.

Ecco qui un video che vi mostra la fase del flambeggiamento. Seguitemi sul mio canale Youtube 😉

Se ti è piaciuta la ricetta del vin brulé segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi tutte le ricette di bevande, cocktail e tisane!

Precedente Cenone di capodanno 2017 Successivo Ganache al cioccolato montata

2 commenti su “Come fare il vin brulé in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.