Crea sito

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca

I cuor di pesca sono dei deliziosi biscotti di pasta frolla ripieni di pesche fresche, ideali da servire a colazione, a merenda o in qualsiasi momento abbiate voglia di un dolce delicato e genuino. Preparati sulla falsariga dei biscotti cuor di mela, i cuor di pesca sono particolarmente indicati in questa stagione, quando le pesche fresche sono buone e saporite. Nulla ci vieta di preparare i cuor di pesca anche in inverno, usando le pesche sciroppate: c’è da dire però che, al di là del fatto che le pesche fresche sono indiscutibilmente più buone, se usiamo le pesche sciroppate dobbiamo scolarle molto bene dal loro liquido di conservazione e tamponarle un po’ con un foglio di carta da cucina perché non risultino troppo umide. Per preparare i biscotti cuor di pesca, in effetti, sarebbe meglio usare pesche abbastanza dure, oppure le percoche, che hanno in genere una polpa più compatta: un’eccessiva umidità in cottura potrebbe far sì che i biscotti cuor di pesca si rompano o che la pasta frolla si sciolga. I biscotti cuor di pesca si possono preparare anche senza glutine, usando la ricetta della pasta frolla che trovate qui. Se non siete celiaci, potete usare una pasta frolla già pronta, oppure prepararla voi stessi con la ricetta che preferite. Per quel che riguarda il ripieno, ho pensato di aromatizzare i biscotti cuor di pesca con un po’ di buccia di limone e un pizzico di noce moscata: trovo infatti che una nota leggermente speziata si abbini alla perfezione con la dolcezza dei cuor di pesca e ne esalti il sapore. In alternativa, un altro abbinamento classico è quello con l’amaretto: se ce l’avete in casa, potete aggiungere al ripieno dei cuor di pesca qualche amaretto sbriciolato. Servite i biscotti cuor di pesca quando sono freddi, spolverizzandoli con un po’ di zucchero a velo.

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca ricetta il chicco di mais

Ricetta dei cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca

Ingredienti per 15 biscotti cuor di pesca di 6 cm di diametro:

  • 450 g circa di pasta frolla (qui la ricetta senza glutine con farine naturali)
  • 1 pesca grande o 2 piccole
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Per guarnire: zucchero a velo qb (se siete celiaci, controllate le marche consentite)

Procedimento (preparazione: 30 min. + riposo cottura: 20 min.)

Per preparare i biscotti cuor di pesca, iniziate preparando la pasta frolla (qui la ricetta senza glutine) (1). Lavoratela brevemente e formate un panetto basso e largo (2). Avvolgetelo con un foglio di pellicola e fatelo riposare in frigorifero per almeno 40 minuti (con le temperature estive, meglio un’ora). Nel frattempo sbucciate le pesche e tagliatele a cubetti molto piccoli (3).

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca ricetta il chicco di mais 1

Metteteli in una ciotola e unitevi la scorza di limone grattugiata, lo zucchero e la noce moscata (4). Mescolate il tutto e lasciatelo macerare per circa 30 minuti. Se trascorso il tempo le pesche avranno rilasciato molto succo, scolatele bene. Passate quindi a stendere la pasta frolla sul piano di lavoro ben infarinato (5), formando uno strato abbastanza sottile (2-3 mm). Con una formina o con un bicchierino ricavate dei dischetti (6). Usando una formina di 6 cm di diametro e rimpastando i ritagli a me ne sono venuti 30, per un totale di 15 biscotti cuor di pesca.

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca ricetta il chicco di mais 2

Disponete qualche pezzetto di pesca al centro di un dischetto di frolla (7). Sovrapponetevi un altro dischetto (8) e sigillate i bordi prima con le dita, poi con i rebbi di una forchetta (9). Procedete così fino all’esaurimento dei biscotti. Ora, specie se fa molto caldo come in questi giorni, vedrete che durante la preparazione dei cuor di pesca la pasta frolla tenderà a diventare molto morbida; vi consiglio quindi, man mano che avete dato forma ai cuor di pesca, di trasferirli in frigorifero per 15-20 minuti, in modo che si induriscano di nuovo.

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca ricetta il chicco di mais 3

Disponeteli quindi su una teglia rivestita di carta da forno (10) in modo che siano ben distanziati l’uno dall’altro. Cuocete i biscotti cuor di pesca nel forno già caldo a 180° (statico) per 15-20 minuti. Estraeteli quindi dal forno e fateli raffreddare (11). Guarnite infine i biscotti cuor di pesca con u po’ di zucchero a velo (12).

Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca ricetta il chicco di mais 4

Servite i biscotti cuor di pesca a colazione o a merenda e conservateli per 2 o 3 giorni chiusi in una scatola di latta.

Se ti è piaciuta la ricetta dei biscotti cuor di pesca segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

3 Risposte a “Cuor di pesca, biscotti ripieni alla pesca”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.