Calamari e vongole in guazzetto (ricetta secondo)

I calamari e vongole in guazzetto sono un secondo piatto di pesce molto facile e molto saporito, da accompagnare con una buona fetta di pane tostato. Il pesce in guazzetto è infatti una ricetta che richiede assolutamente di fare zuppetta con il pane, dato che si serve con un meraviglioso intingolo di pomodoro e acqua di cottura del pesce stesso. Potete preparare il pesce in guazzetto con gli ingredienti che preferite: io ho trovato in pescheria calamari e vongole freschissime e non mi sono lasciata sfuggire l’occasione, ma naturalmente potete cuocere in guazzetto anche gamberi, cozze, seppie, cannolicchi e ogni altro pesce che ispira la vostra fantasia. Rendete i vostri calamari e vongole in guazzetto ancor più saporiti aggiungendo del peperoncino piccante nel soffritto iniziale e completate poi il piatto con prezzemolo fresco tritato.

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais

******

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di vongole
  • 600 g di calamari
  • 360 g di pomodori pachino
  • Un ciuffetto di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino secco piccante
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • ½ bicchiere di vino bianco

Procedimento: (preparazione: 20 min. cottura: 20 min.)

Per preparare i calamari e vongole in guazzetto iniziate pulendo il pesce: fate spurgare le vongole in acqua fredda (1), quindi sciacquatele e battele delicatamente su un piano per controllare che non siano piene di sabbia (2). Pulite i calamari e tagliate i tentacoli in due parti (3).

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 1Quindi riducete il corpo a rondelle (4). Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti (5). In una pentola capiente fate scaldare l’aglio sbucciato e il peperoncino tritato nell’olio (6).

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 2Appena inizia a soffriggere abbassate la fiamma e unite i calamari (7); fate rosolare per 2-3 minuti (8), quindi alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco (9).

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 3Lasciate evaporare bene, quindi abbassate la fiamma e unite i pomodori assieme a un pizzico di sale (10). Aggiungetevi due dita di acqua, coprite con un coperchio (11) e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti. Nel frattempo fate aprire le vongole: mettetele senza alcun condimento in un’altra pentola (12), coprite con un coperchio che la chiuda bene e mettetela sul fuoco a fiamma moderata (13).

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 4Dopo circa 5 minuti, quando vedrete che inizieranno ad aprirsi (14), togliete la pentola dal fuoco. Tenete da parte le vongole e versate il liquido che avranno lasciato nella pentola con i calamari, dopo averlo filtrato dalle impurità (15).

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 5Continuate a cuocere i calamari a pentola scoperta (16) finché non saranno trascorsi i 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. A questo punto unite anche le vongole (17), che se volete potete sgusciare del tutto o in parte, e lasciate cuocere ancora per 4-5 minuti. Quando il guazzetto si sarà in parte ridotto (18), ma non del tutto, spegnete il fuoco.

Calamari e vongole in guazzetto ricetta secondo il chicco di mais 6Servite i calamari e vongole in guazzetto subito, guarniti con del prezzemolo fresco tritato e accompagnati da una fetta di pane abbrustolito.

Se ti è piaciuta la ricetta dei calamari e vongole in guazzetto segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter!

Precedente Stelle di pan di spezie (ricetta dolce di Natale) Successivo 10 secondi di pesce per Natale: ricette facili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.