Crea sito

Passatelli

I passatelli sono un primo piatto di tradizione romagnola, la ricetta dei passatelli fatti in casa è molto semplice, fatta di pochi ingredienti genuini come: uova, pan grattato e formaggio. I passatelli in brodo sono un piatto facile ma molto gustoso! La ricetta originale dei passatelli prevede di servirli con brodo di carne, ma se preferite potete comunque gustare i passatelli asciutti conditi con quello che preferiti, sempre ottimi.

Il passatello ha la forma di un grosso spaghetto corto irregolare, un cilindretto di pasta, che si ottiene tramite l’apposito tipico “ferro per passatelli” ma se non ne avete uno, vi basterà usare uno schiacciapatate dai fori larghi, un metodo facile e alla portata di tutti.

L’impasto dei passatelli si prepara in soli cinque minuti, va fatto riposare un’ora e poi formati direttamente nel brodo. La cottura è velocissima e sono pronti in un attimo! In brodo per le fredde serate invernali oppure asciutti adatti in ogni stagione! La ricetta originale dei passatelli è della mia amica Claudia, di Cesena, che mi ha dato un sacco di consigli e trucchi per la perfetta riuscita di questo primo piatto in brodo.

Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdesucre se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

passatelli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
467,77 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 467,77 (Kcal)
  • Carboidrati 37,01 (g) di cui Zuccheri 3,24 (g)
  • Proteine 29,19 (g)
  • Grassi 22,31 (g) di cui saturi 12,71 (g)di cui insaturi 9,06 (g)
  • Fibre 2,78 (g)
  • Sodio 736,71 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per i passatelli in brodo

  • 4uova (intere)
  • 200 gpane grattugiato
  • 200 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato )
  • q.b.noce moscata
  • q.b.scorza di limone (circa mezza )
  • 2 lbrodo di carne

Strumenti per formare i passatelli

  • 1 Schiacciapatate con fori larghi

Preparazione passatelli romagnoli

  1. Per prima cosa dovete preparare il brodo di carne, mentre cuoce occupatevi dei passatelli.

    In una ciotola riunite: pan grattato, formaggio grattugiato, noce moscata e scorza di limone grattugiata.

    In un piatto fondo rompete le uova, sbattetele con una forchetta e incorporatele al resto degli ingredienti.

    Impastate a mano molto bene, l’impasto deve essere compatto. Dovete ottenere una palla liscia a morbida. Sigillatelo nella pellicola e lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente per circa un’ora.

    Passato il tempo di riposo, dividete l’impasto in quattro (per comodità) e arrotondatelo leggermente.

    passatelli

    Inserite una palla d’impasto nello schiacciapatate e formate i passatelli direttamente nel brodo. Con un coltello tagliate l’impasto ogni quattro centimetri circa.

    I passatelli cuociono in 2 minuti, appena vengono a galla son pronti.

    Servire bollenti con una spolverata di pepe nero!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Claudia consiglia di spegnere il fuoco, mettere il coperchio e lasciarli riposare i per 5 minuti prima di servirli.

    Per l’impasto si calcola 1 uovo a persona, quindi se dovete aumentare la dose calcolate 1 uovo, 50g di pane e 50g di formaggio a persona.

    Potete anche formarli su un vassoio se non volete farlo direttamente nel brodo.

    Si possono preparare in anticipo e tenerli in frigo per una notte.

  2. Se ti è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarti anche i CASSONI ALLE ERBETTE, o CANEDERLI ALLA TRENTINA in brodo, oppure la ricetta dello GNOCCO FRITTO!

Conservazione dei passatelli

Potete conservare l’impasto ben sigillato nella pellicola per una notte in frigo. Una volta cotti potete conservarli nel brodo e poi riscaldarli prima di consumarli nuovamente. Non sono adatti al congelamento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.