Crea sito

Pane veloce e buono: la “Biova”

E’ domenica mattina e i fornai sono chiusi? Hai assolutamente bisogno di pane per pranzo? Allora la biova fa al caso tuo perché si impasta, si fa lievitare e si cuoce in meno di 3 ore. E il risultato è un pane morbidissimo e con la crosta piacevolmente croccante. E’ vero, c’è parecchio lievito, più di quello che io amo usare, però quando si ha fretta… La ricetta, che io ho fatto parecchie volte, è delle Sorelle Simili, famose fornaie di Bologna, autrici del libro “Pane e Roba Dolce” che assolutamente vi consiglio. Io ho imparato moltissimo da loro e devo a loro molte delle mie ricette di maggior successo.

 

20141226_115950 a

 

 

INGREDIENTI:

500 g di farina 00

280 g di acqua

20 g di lievito di birra

20 g di strutto

10 g di malto d’orzo (se non ce l’avete usate un cucchiaino di miele)

8 g di sale (un cucchiaino colmo)

 

PROCEDIMENTO:

Nella planetaria impastare insieme tutti gli ingredienti aggiungendo l’acqua un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Impastando a mano fare la classica fontana con la farina e impastare lavorando per 8-10 minuti.

Coprire e lasciare lievitare per 20 minuti circa.

A questo punto dividere l’impasto e formare 2 palle

 

20141226_083101

 

e quindi 2 filoni.

 

20141226_083129

 

Questi filoni andranno stesi con il mattarello per ottenere 2 rettangoli piuttosto sottili.

 

20141226_083238

 

Arrotolarli quindi per il lato lungo

 

20141226_083333

 

e poi, adagiandoli verticalmente davanti sul piano di lavoro stenderli di nuovo fino ad ottenere una lunga “pastella” sottile (in pratica una striscia larga circa 5-6 cm).

 

20141226_083436

 

Arrotolare questa pastella tenendo le dita sui bordi per impedire che si formino delle punte.

 

20141226_083457

 

Mettere quindi sul tavolo un pacco di farina, coprirlo con un lembo di un canovaccio molto infarinato e disporre su di esso il pezzo appena formato con la falda sotto e la chiocciola appoggiata al pacco di farina.

Sollevare di nuovo il canovaccio, mettere un altro pacco e poi l’altro impasto, finendo con un ultimo pacco di farina. Ovviamente tutto coperto da canovaccio ben infarinato.

 

20141226_083914

 

I pezzi così lieviteranno solo in orizzontale. Questo ovviamente è uno stratagemma casalingo per ottenere una lievitazione corretta.

Coprire tutto e lievitare 40 minuti.

A questo punto sollevare delicatamente i panetti, tagliarli a metà tagliando la chiocciola in due con una spatola,

 

20141226_093126

 

appoggiarli su una teglia da forno con il taglio verso l’alto

 

20141226_093151

 

e incidere con un coltello ben affilato o una lamette fino a 1 cm circa di profondità.

 

20141226_093234

 

Cuocere a 200° per 30 minuti circa.

 

20141226_101508

 

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons