Crea sito

Pane veloce e buono: la Biova

Sei senza pane? Hai assolutamente bisogno di pane per pranzo e non puoi uscire a comprarlo? Allora la Biova fa al caso tuo perché si impasta, lievita e si cuoce in meno di 3 ore. Il risultato è un pane morbidissimo e con la crosta piacevolmente croccante. E’ vero, c’è parecchio lievito, più di quello che io amo usare, però quando si ha fretta… Se avete un po’ di tempo in più potete metterne un po’ di meno e lasciare lievitare un po’ di più.

biova
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 1
  • 280 gAcqua
  • 20 gLievito di birra fresco
  • 20 gStrutto
  • 10 gMalto d’orzo (o miele)
  • 8 gSale

Preparazione

  1. Nella planetaria o a mano impastare insieme tutti gli ingredienti aggiungendo l’acqua un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Lavorare l’impasto almeno 5-10 minuti.

  2. Coprire e lasciare lievitare per 20 minuti circa.

  3. biova

    Trascorso questo tempo dividere l’impasto in due parti e formare prima 2 palle

  4. biova

    e quindi 2 corti filoni.

  5. biova

    Stendere questi filoni con il mattarello per ottenere 2 rettangoli piuttosto sottili.

  6. biova

    Arrotolarli quindi per il lato lungo

  7. biova

    e poi, adagiandoli verticalmente davanti sul piano di lavoro stenderli di nuovo fino ad ottenere una lunga “pastella” sottile (in pratica una striscia larga circa 5-6 cm).

  8. biova

    Arrotolare questa pastella tenendo le dita sui bordi per impedire che si formino delle punte.

  9. biova

    Mettere quindi sul tavolo un pacco di farina, coprirlo con un lembo di un canovaccio molto infarinato e disporre su di esso il pezzo appena formato con la falda sotto e la chiocciola appoggiata al pacco di farina.

    Sollevare di nuovo il canovaccio, mettere un altro pacco e poi l’altro impasto, finendo con un ultimo pacco di farina. Ovviamente tutto coperto da canovaccio ben infarinato.

    I pezzi così lieviteranno solo in orizzontale. Questo ovviamente è uno stratagemma casalingo per ottenere una lievitazione corretta.

    Coprire tutto e lievitare 40 minuti.

  10. biova

    Trascorso questo tempo, sollevare delicatamente i panetti, tagliarli a metà diviidendo la chiocciola in due con un tarocco

  11. biova

    appoggiarli su una teglia da forno con il taglio verso l’alto

  12. biova

    e incidere con un coltello ben affilato o una lametta fino a 1 cm circa di profondità.

  13. biova

    Cuocere a 200° per 30 minuti circa.

Possibili alternative

Si può sostituire lo strutto con altrettanto olio extravergine d’oliva. Si può sostituire la farina 1 con farina integrale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons