Crea sito

Marmellata di fragole senza zucchero

Preparare questa marmellata di fragole senza zucchero è stata una vera sfida. Volevo provare a sostituire lo zucchero semolato con un altro che avesse un impatto glicemico inferiore. Una marmellata che potesse essere gustata anche da chi lo zucchero non lo può usare. Avevo provato anche l’anno scorso, ma senza risultati soddisfacenti. Quest’anno invece, ho provato a sostituire il saccarosio con il succo di mela concentrato, che ha un indice glicemico molto basso, circa 22 (rispetto al glucosio che ha IG 100). Io ho utilizzato Dolcedì Rigoni di Asiago, un ottimo prodotto.

Risultato ottimo. marmellata buonissima. L’unica difficoltà è stata la consistenza tipica della marmellata, che si ottiene grazie alla concentrazione dei liquidi con la bollitura ma anche grazie alla presenza degli zuccheri. Quindi, mancando questi ultimi,  ho aggiunto una piccola quantità di agar agar, un addensante naturale derivato da un’alga. Attenzione, perchè l’agar agar non è sempre uguale come forza addensante, e quindi sarà necessario regolarsi in maniera un poco empirica. Io ho usato l’agar agar della ditta Molino Rossetto, che se riuscite a reperire, è ottimo.

Inoltre, siccome non abbiamo gli zuccheri che sono necessari per una conservazione ottimale, è preferibile far bollire i barattoli per sterilizzarli. Barattoli da 250 ml vanno sterilizzati per 20 minuti e poi lasciati raffreddare nell’acqua di bollitura fino a raffreddamento.

marmellata di fragole senza zucchero
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 barattoli
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Fragole mature
  • 300 ml Succo di mela concentrato
  • 1/2 cucchiaino Agar agar

Preparazione

  1. Preparare la marmellata di fragole senza zucchero è molto semplice. Lavate, asciugate e tagliate a  pezzi le fragole. Pesate 1 kg di fragole mature. Aggiungete il succo di mela concentrato e mettete a cuocere a fuoco moderato. Cuocete a pentola scoperta per circa 1 ora, mescolando spesso.  Alla fine di questo tempo, se la marmellata risultasse ancora troppo liquida, aggiungete a pioggia mezzo cucchiaino di agar agar e fate bollire ancora per qualche minuto. Non noterete per ora alcun cambiamento perchè l’agar agar fa addensare in fase di raffreddamento.

    Mettete subito la marmellata nei vasetti e chiudete ermeticamente. Fate bollire i barattoli chiusi per circa 20 minuti dal bollore. Lasciateli raffreddare nella loro acqua.

    I barattoli così preparati possono essere tenuti in dispensa, ma è meglio consumare la marmellata entro un paio di mesi.

  2. marmellata di fragole senza zucchero

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

7 Risposte a “Marmellata di fragole senza zucchero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons