Crea sito

Cuori di chantilly

Cuori di chantilly per San Valentino, ovvero come stupire la vostra metà con un dolcissimo cuore rosso! Non sono difficili da preparare questi piccoli dolci, ma saranno di sicuro effetto sulla tavola più romantica dell’anno! Dovrete solo procurarvi qualche piccola attrezzatura, ma sul web ormai si trova davvero tutto. Vale davvero la pena di fare qualche piccola acquisto per fare felice qualcuno a San Valentino! Cosa dovrete comprare? Fondamentalmente degli stampi in silicone per monoporzioni a forma di cuore. Ce ne sono diversi tipi in commercio, anche se io preferisco quelli della Silikomart. Voi però prendete quelli che  vi piacciono di più, l’importante è che siano in silicone. Inoltre, se volete fare come me e creare cioè un effetto velluto rosso, dovete comprare del burro cacao spray di colore rosso.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 40 Minuti
  • Porzioni8 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la chantilly alla vaniglia

  • 200 gLatte intero
  • 50 gPanna fresca liquida
  • 75 gZucchero
  • 75 gTuorli
  • 9 gAmido di mais (maizena)
  • 9 gAmido di riso
  • 9 gGelatina in fogli
  • 45 gAcqua (per la reidratazione della gelatina)
  • 450 gPanna fresca liquida

Per la chantilly al cioccolato

  • 225 gLatte intero
  • 25 gPanna fresca liquida
  • 65 gTuorli
  • 50 gZucchero
  • 35 gCioccolato fondente
  • 25 gBurro
  • 12 gCacao amaro in polvere
  • 10 gAmido di mais (maizena)
  • 450 gPanna fresca liquida
  • 9 gGelatina in fogli
  • 45 gAcqua (per la reidratazione della gelatina)

Per la finitura

  • 1Stampo per monoporzioni a cuore in silicone
  • Burro cacao spray rosso
  • 200 gFrutti rossi (Fragole, lamponi, ribes)
  • 50 gZucchero

Preparazione

Preparare la chantilly alla vaniglia

  1. Montate molto bene i tuorli con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Aggiungete quindi i due amidi. Nel frattempo scaldate il latte con la panna e la bacca di vaniglia esausta. Quando il latte arriva quasi a bollore, togliete la bacca di vaniglia e aggiungete il composto di tuorli, zucchero e amidi. Aspettate senza mescolare che il latte riprenda il bollore e inizi a formare dei piccoli “geyser” attraverso il composto che galleggia in superficie. Solo allora mescolate con una frusta per addensare la crema e spegnete il fuoco. La crema è pronta. Coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare velocemente. Quando la crema arriva alla temperatura di 30° , ammollate la gelatina nell’acqua fredda. Scaldate un terzo della crema pasticcera al microonde e aggiungete la gelatina ammollata. Incorporate al resto della crema fredda. Mescolate molto bene. Aggiungete delicatamente la panna semimontata , mescolando dal basso verso l’alto. Inserite la chantilly in una sac a poche con bocchetta liscia e riponete in frigo.

Preparare la chantilly al cioccolato

  1. Montate molto bene i tuorli con lo zucchero. Aggiungete quindi l’amido e il cacao setacciato. Nel frattempo scaldate il latte con la panna. Quando il latte arriva quasi a bollore aggiungete il composto di tuorli, zucchero e amido. Aspettate senza mescolare che il latte riprenda il bollore e inizi a formare dei piccoli “geyser” attraverso il composto che galleggia in superficie. Solo allora mescolate con una frusta fino a raggiungere la giusta consistenza e spegnete il fuoco. Aggiungete prima il cioccolato tritato e quindi il burro. Coprire con pellicola a contatto e fate raffreddare velocemente. Quando la crema arriva alla temperatura di 30° , ammollate la gelatina nell’acqua fredda. Scaldate un terzo della crema pasticcera al microonde e aggiungete la gelatina ammollata. Incorporate al resto della crema fredda. Mescolate molto bene. Aggiungete delicatamente la panna semimontata , mescolando dal basso verso l’alto. Inserite la chantilly in una sac a poche con bocchetta liscia e riponete in frigo.

Per preparare le basi

  1. Dalla pasta frolla (trovate la ricetta QUI), stesa all’altezza di 3-4 mm, ricavate dei cuori usando un tagliapasta adatto. Se usate gli stampi della Silikomart, il tagliapasta adatto è già incluso nella confezione. Con la chantilly alla vanilglia riempite per 2/3 gli stampi in silicone. Poi, usando l’altra sac a poche, inserite la chantilly al cioccolato al centro del cuore. Chiudete con la chantilly alla vaniglia e lisciate la superficie. Congelate.

Per la finitura delle monoporzioni

  1. Alcune ore prima del servizio, togliete i cuori congelati dagli stampi e spruzzateli con il burro cacao spray. Se preferite, potete lasciarli anche al naturale o glassarli con una glassa a specchio. E’ anche possibile spennellare i cuori congelati con burro cacao sciolto oppure cioccolato bianco fuso e poi spolverizzare con cacao. Appoggiate quindi ogni cuore sul proprio cuore di pasta frolla e trasferite ogni monoporzione su un piattino adatto al servizio. Adesso non vi resta che porre i dolci in frigo e attendere circa 3 ore che si scongelino completamente. E’ probabile che le creme avanzino leggermente, potete usarle per altre preparazioni.  

Per la coulis di frutti rossi

  1. Lavate i frutti e tagliate i più grossi. Portate sul fuoco la frutta aggiungendo lo zucchero e fate bollire alcuni minuti mescolando spesso, fino a che la salsina non si ispessisce lievemente. Ci vorranno circa 5, al massimo 10, minuti. Fate raffreddare. Prima di servire mettete 1 o 2 cucchiaiate di coulis su ogni piattino come accompagnamento alla monoporzione.

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Cuori di chantilly”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons