Crea sito

Vellutata di sedano, ricetta facile e appetitosa

Oggi ho preparato una semplice e deliziosa vellutata di sedano, una vecchia ricetta di casa per gustare un piatto leggero e allo stesso tempo davvero appetitoso, da accompagnare magari con dei crostini  🙂 

Qualche nota sul sedano – Il sedano, ortaggio assai diffuso in cucina, praticamente indispensabile nella preparazione di tante ricette per il suo gusto particolare e aromatico, è molto apprezzato anche per la sue capacità antinfiammatorie e depurative.

Il sedano era conosciuto già nell’antica Grecia dove era considerato una pianta sacra, tanto che, come scrive Plinio, addirittura gli abitanti rifiutavano di mangiarla, ritenendolo un gesto sacrilego. Anche le monete dell’epoca presentavano l’incisione della foglia di quest’ortaggio e le sue proprietà medicinali erano già note: nell’Iliade, ad esempio, Achille guarisce il suo cavallo somministrandogli foglie di sedano. Gli Ellenici dedicarono al sedano la città di Selinunte: il nome stesso della città viene proprio da σέλινον (sélinon), che significa sedano.

vellutata di sedano

Vellutata di sedano

Ingredienti per due persone

  • sedano verde, uno grande
  • latte intero (o panna fresca), 250 ml
  • parmigiano, una buona manciata
  • prezzemolo, un bel ciuffo di foglie
  • burro morbido, 30 grammi
  • sale q.b.
  • noce moscata (facoltativo) q.b.
  • pepe nero e pepe rosa da macinare sul momento q.b.

Preparazione

Prendere il sedano e staccare le foglie: io le conservo nel freezer, alcune intere, altre tritate, e le utilizzo in seguito per aromatizzare il brodo e altre preparazioni.

Lavare il sedano sotto l’acqua corrente, staccare ogni singolo gambo e scartare, se presenti, le parti più legnose.

Sfilacciare i gambi, praticando una piccola incisione con un coltello verso il fondo di ciascun gambo per eliminare meglio i filamenti.

Mettere i gambi così preparati in una pentola, coprirli con acqua, aggiungere un pizzico di sale e lasciare cuocere per circa 20 minuti, cioè fino a quando, infilzandoli con una forchetta, risulteranno teneri.

Appena pronti, scolarli dall’acqua di cottura e passarli con il passapomodoro, utilizzando il disco a fori sottili: si otterrà così una purea verde e liscia.

Versare la purea di sedano nel bicchiere del mixer o in una ciotola di misura adeguata, quindi aggiungere il burro morbido, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, la noce moscata ed il latte e frullare brevemente il tutto.

Versare in un tegame e riscaldare fino a raggiungere la giusta temperatura.

La nostra vellutata di sedano è pronta: non resta che completarla con una macinata di pepe ed accompagnarla, se lo si desidera, con dei crostini.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.