Fonduta valdostana, ricetta tradizionale

La fonduta valdostana è una tipica ricetta invernale a base di formaggio fuso: di solito si usa consumarla con polenta o crostoni di pane ed è un piatto molto sostanzioso, che può essere considerato anche come piatto unico.

Sono stata un po’ incerta se chiamarla fonduta valdostana o piemontese: la fonduta è infatti un piatto comune a tutta la zona alpina compresa tra la Valle d’Aosta, il Piemonte, il dipartimento francese della Savoia e la parte sud-occidentale della Svizzera, ma solo Piemonte e Val d’Aosta – a differenza delle altre regioni, dove cambia il tipo di formaggio impiegato o è presente il vino – hanno la stessa identica ricetta, con la fontina valdostana come ingrediente principale. 

La fontina DOP della Valle d’Aosta è un formaggio a “Denominazione d’origine protetta”, dalla pasta morbida e dal gusto caratteristico, più o meno intenso a seconda della maturazione.

fonduta valdostana

Fonduta valdostana

Ingredienti per 4 persone

  • fontina valdostana, 400 grammi
  • latte q.b. a coprire la fontina
  • uova, quattro
  • burro, 40 grammi

Preparazione

Tagliare a fettine sottili la fontina e metterla per alcune ore in infusione in una ciotola, con il latte che arrivi a coprirla.

Mettere fontina e una buona metà del latte dell’infusione in una pentola di misura adeguata, quindi unire il burro a pezzettini e i rossi d’uovo, mescolando subito in modo che i tuorli si dissolvano uniformemente nel latte. Mettere la pentola in un’altra di maggiori dimensioni, con la giusta quantità d’acqua per la cottura a bagnomaria.

A fuoco basso, mescolare continuamente con un cucchiaio di legno finché la fontina sciolta non sarà diventata una crema liscia e setosa. Il punto giusto di cottura coincide con i primi bollori  dell’acqua del bagnomaria. 

La nostra fonduta valdostana è pronta: se lo si desidera, la si può servire accompagnata da crostoni di pane o si possono riempire degli ottimi vol-au-vent o anche condire una pasta fresca o un riso…insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta su come gustare questa prelibata ricetta.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Cullurielli, ciambelle fritte ricetta calabrese Successivo Pollo allo zafferano con patate e funghi

4 commenti su “Fonduta valdostana, ricetta tradizionale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.