Sciarpa donna ai ferri veloce e calda

La sciarpa donna ai ferri veloce e calda è semplice da realizzare anche per chi, come me, non ha sempre la pazienza di passare ore e ore a sferruzzare e ha voglia di vedere subito un bel risultato. Devo dire che metà dell’opera dipende dalla qualità della lana e dai colori che scegliamo. Poi basta poco impegno per avere a disposizione una bella sciarpa fatta con le nostre mani.

sciarpa_raffa_2015

Io avevo la necessità di accostarla ad una maglia a righe beige e nere ed ho trovato il filato tyrol grignasco knits sfumato dai colori neutri, ma se osate colori vivaci, fucsia, arancione, giallo, turchese, viola il risultato è sicuramente d’effetto!

Questa sciarpa è lunga giusto 1 metro perché avevo a disposizione solo questo quantitativo di lana quindi ho dovuto aggiungere le frange alle due estremità lunghe 28 cm. Complessivamente la sciarpa risulta lunga 1,56 m ed è sufficiente anche per essere girata due volte intorno al collo, ma vi consiglio di farla ancora più lunga per ottenere un effetto migliore.

Sciarpa donna ai ferri veloce e calda

Materiale occorrente:

  • 3 gomitoli di lana da 100 g
  • ferri n. 8
  • Uncinetto per inserire le frange

Punti utilizzati:

  • maglia dritta
  • maglia gettata doppia:  porta il filo sul davanti come per fare un rovescio, poi riportalo indietro arrotolandolo sul ferro quindi riportarlo in avanti.

Realizzazione:

con i ferri avviate 35 maglie e lavorate:

  • 1° ferro al dritto
  • 2° ferro al dritto
  • 3° ferro *1 m al dritto 1 m gettata doppia* ripetere fino a fine ferro.
  • 4° ferro *1 m a rovescio far cadere le due maglie arrotolate il giro prima* ripetere fino alla fine del ferro. Terminare con un rovescio.
  • 5° ferro lavorare a dritto
  • 6° ferro lavorare a dritto

Ripetere i ferri dal 3° al 6° fino a che la sciarpa misura 160 cm di lunghezza poi chiudere il lavoro. Oppure se fate come me arrivate a 100 cm di lunghezza poi inserite le frange.
frange_1 frange_2 frange_3

Confezione: per le frange (35 + 35 cioè una per ogni maglia avviata) preparate 3 o meglio 4 fili lunghi 56/60 cm, metteteli vicini e ripiegateli a metà. Con l’aiuto di un uncinetto inserite in una maglia nel bordo finale della sciarpa, quindi infilate l’estremità opposta della frangia nell’occhiello composto dai fili e tirate. Procedete così inserendo le 35 frange nelle due estremità della sciarpa.

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.