Crea sito

Insalata di cavolo viola, finocchi, mele e noci

L’insalata di cavolo viola, finocchi, mele e noci è deliziosa, colorata e croccante, proprio come piace a me. Ideale come antipasto prima del piatto principale o come contorno.

Il colore nei nostri piatti è fondamentale ma troppo spesso trascurato. Nella cucina contemporanea, oltre al sapore delle pietanze e alla qualità degli ingredienti è sempre più importante anche l’aspetto e la fantasia nell’impiattare. L’impatto visivo del cibo deve suscitare emozioni e i colori hanno un ruolo fondamentale.

C’è un altro motivo meno estetico e più di sostanza che per me è ancora più importante quello nutrizionale. I colori naturali dei diversi alimenti (in questo caso parliamo soprattutto di ortaggi) sono determinati dalle sostanze, i pigmenti antiossidanti, che ognuno di loro contiene. Variare i colori nella dieta significa assumere tutte le sostanze di cui il nostro organismo ha bisogno.

Secondo i nutrizionisti, i gruppi di colori sono cinque: rosso, giallo/arancio, verde, blu/viola, bianco. Ognuno di essi possiede pigmenti a cui sono associate diverse proprietà benefiche. Durante l’arco della settimana dovremmo consumare frutta e verdure appartenenti alle diverse cinque tinte per rimanere in forma e prevenire le malattie.

Questa insalata, grazie alla presenza del cavolo viola, ci permette di fare il pieno di antociani (pigmenti che rinforzano le pareti dei vasi sanguigni e migliorano la circolazione sanguigna. Inoltre fanno bene alla vista, prevengono l’aterosclerosi, il colesterolo nel sangue e le infezioni del tratto urinario. Insomma, un vero toccasana!

Nell’insalata poi i finocchi, la mela e le noci sono anch’essi molto benefici per il nostro organismo… Insomma, questa insalata fa bene ed è pure buona… iniziate subito a prepararla. E’ facilissima!

Insalata di cavolo viola, finocchi, mele e noci
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gCavolo viola
  • 1Finocchio
  • 1Mela
  • Gherigli di noce
  • 40 gSucco di limone
  • 60 gOlio EVO
  • Sale e pepe

Strumenti

  • Coltello
  • Tagliere
  • Frullatore / Mixer
  • Insalatiera con posate da insalata

Preparazione

  1. Insalata di cavolo viola, finocchi, mele e noci

    Preparare la citronette.

    Mettere nel frullatore o nel mixer l’olio EVO, il succo di limone, il sale e il pepe. Emulsionare.

    Preparare le verdure.

    Togliere le parti più dure e lavare bene il cavolo viola e il finocchio. Tagliarli sul tagliere a listarelle molto sottili.

    Consiglio: se avete un tagliatartufi potete usarlo per affettare il finocchio molto fine. Tagliato così è buonissimo!

    Sbucciare le mela, dividerla in quarti, levare il torsolo e tagliarla a fettine sottili.

    Mescolare il cavolo viola, il finocchio e la mela in un’insalatiera e condire con la citronette.

    Servire decorando con gherigli di noce.

Altre ricette

Se anche a voi piacciono le ricette colorate, potrebbero interessarvi il flan tricolore, l’insalata di finocchi, arancia e mela, l’insalata di trevigiana e avocado, il pollo in insalata di costetto, l’insalata con le fragole all’aceto balsamico.

In alternativa all’insalata potete anche prepararvi degli estratti di frutta e verdura come l’estratto di pompelmo, arancia, mela e carota e l’estratto di melagana, zenzero e mela.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.