Crea sito

Cime di rapa saltate in padella

Le cime di rapa saltate in padella sono un contorno molto gustoso e facile da preparare che si abbina perfettamente alla carne, al pesce, alle uova e ai formaggi.

Questo ortaggio appartiene alla famiglia delle Brassicaceae. Al Nord, si raccolgono a ottobre-novembre e poi ad aprile-maggio. Al Sud, invece, sono disponibili ininterrottamente da novembre ad aprile.

Questa verdura è un naturale disintossicante per depurare l’organismo e liberarlo dalle tossine. E’ anche rimineralizzante, ricca di Vitamina A e un toccasana per l’apparato respiratorio e per la salute degli occhi. La Vitamina C le conferisce un forte potere energizzante contro la stanchezza e la debolezza.

Per sfruttare al meglio le virtù, meglio consumare questo ortaggio in breve tempo: uno o due giorni dalla data di acquisto.

Le cime di rapa si possono cucinare in molti modi diversi ma quello più famoso è come condimento alle orecchiette oppure come secondo piatto con la salsiccia.

Oggi ve le propongo come semplice contorno. Se vi ispira provate subito questa meravigliosa ricetta… e fatemi sapere se vi è piaciuta!

Cime di rapa saltate in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCime di rapa
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Peperoncino
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio EVO

Strumenti

  • Scolapasta
  • Pentola
  • Padella
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Cime di rapa saltate in padella

    Pulire e preparare le cime di rapa.

    Innanzitutto pulire bene le cime di rapa, ricordando di eliminare le foglie esterne rovinate e i gambi troppo grossi che possono rimanere duri durante la cottura.

    Finita la selezione, sciacquarle bene sotto l’acqua e scottarle per pochi minuti in acqua bollente salata. Scolarle e passarle subito sotto acqua fredda per fissare la clorofilla.

    Passare in padella le cime di rapa.

    In una padella mettere l’olio EVO, lo spicchio d’aglio (senz’anima) e il peperoncino tagliato a piccoli pezzi e far rosolare.

    Consiglio: mettere la quantità di peperoncino desiderata a seconda del proprio gusto personale.

    Aggiungere le cime di rapa sbollentate, scolate e tagliuzzate. Salare (assaggiando) e far saltare qualche minuto, facendole asciugare.

    Servire come contorno. Secondo me sono buonissime!

Altre ricette

Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbe interessarvi anche catalogna saltata in padella, agretti al vapore con emulsione al limone, finocchi all’orientale e spinaci saltati in padella. Inoltre date un’occhiata anche a orecchiette con le cime di rapa e cime di rapa e salsiccia.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.