Brodo di carne (con e senza pentola a pressione)

Il brodo di carne è una minestra vera e propria molto gustosa ma è soprattutto una preparazione da utilizzare in moltissime altre ricette come zuppe più complesse, salse, risotti, arrosti e molto altro.

Ogni famiglia custodisce il suo segreto per un brodo perfetto. Io, oggi, vi propongo la ricetta di mia mamma realizzata sia con la pentola a pressione che senza.

In casa, cerco sempre di avere pronto un po’ di brodo sia vegetale che di carne… e quando riesco anche di gallina e di pesce (fumetto). Spesso lo preparo e lo congelo.

Il brodo di carne è utilissimo per poter rimediare una cena all’ultimo momento con i cappelletti, i tortellini, i passatelli, la pastina, la stracciatella o per preparare un buon risotto.

Fatto in casa con ingredienti genuini ha un sapore di altri tempi e una corposità unica dovuta alla lunga cottura. La carne utilizzata qui è polpa di manzo e ossi di manzo. Muscolo, rotondino e biancostato sono i tagli del manzo più indicati per essere bolliti. Volendo si possono utilizzare carni miste (pollo, manzo e vitello). Come verdure, invece, carota, cipolla, sedano e chiodi di garofano. C’è chi aggiunge il pomodoro ma io preferisco non aumentare l’acidità del brodo.

Siete pronti? Ecco la mia ricetta… ho preparato anche un video… e mi raccomando non buttate la carne che può essere mangiata così al naturale e accompagnata da squisiti carciofini sott’olio o da una buona giardiniera o essere tritata come base per i gustosissimi mondeghili, per le polpette, il polpettone di carne ripieno di uova o passata in padella alla pizzaiola ;-)-.

Brodo di carne
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3 lAcqua
  • 800 gCarne di manzo per bollito
  • 400 gOssi di manzo
  • 1Carota
  • 1Cipolla
  • 1Gambo di sedano

Strumenti

  • Pelapatate per pulire le carote
  • Coltello
  • Schiumarola
  • Pentola
  • Pentola grande o pentola a pressione
  • Colino
  • 2 Contenitori

Preparazione

  1. Carne per bollito

    Se utilizzate gli ossi, occorre sbianchirli, per eliminare le impurità e i grassi in eccesso. Metterli a bollire a parte in acqua fredda. Quando l’acqua bolle, scolarli e sciacquarli sotto l’acqua corrente.

    In una pentola capiente, mettere in acqua fredda la carne, gli ossi sbianchiti e gli ortaggi puliti interi. Infilzare la cipolla con i chiodi di garofano.

    Far bollire a fuoco moderato per circa tre ore. In pentola a pressione dimezzare i tempi.

    Salare. Togliere ossi e carne (che utilizzarete per altri usi) e filtrare con un colino.

  2. Brodo di carne

    Mettere in frigo. I grassi con il freddo solidificano e restano a galla. Raccoglierli con la schiumarola.

    Utilizzare il brodo a piacere.

    Consiglio: conservate in frigo la carne in un contenitore con un po’ di brodo. Servirà per tenerla morbida e non farla asciugare.

Consigli e social

In molti mi avete chiesto quale pentola a pressione uso. Scopri la mia recensione sulla pentola a pressione Lagostina Clipso Perfect.

Le carni utili per preparare un buon brodo sono: pollo, manzo e vitello oppure carni più particolari come gallina, tacchino, cappone, anatra e oca. Ottimi sono anche i brodi a base di selvaggina da piuma come fagiano, starne e beccacce. In questo caso meglio utilizzare le carcasse dei volatili e cucinare la carne in piatti più pregiati. La carne di maiale, invece, non è assolutamente adatta ai brodi.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dai suoi tre cagnolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.