Crea sito

Bietole colorate al vapore

Le bietole colorate al vapore sono semplicissime e veloci da preparare. Tutti conoscono le bietole più comuni con la costa bianca, che abbiamo già visto in alcune ricette sul blog ma in pochi, invece, utilizzano in cucina le altre varietà.

Le mie preferite cono queste con le coste colorate, arancioni, gialle, rosse, rosa e bianche. Bellissime da vedere, sono buonissime da mangiare nel modo più semplice che c’è… scottate e condite con olio, sale e limone.

La presenza dei colori nelle coste indica la presenza di betacarotene e antiossidanti, alleati preziosi della nostra salute. Questa verdura è anche ricca di vitamine A e C, sali minerali (calcio e sodio) e di fibre, utili per regolarizzare l’intestino. L’elevato valore nutrizionale delle bietole fa sì che si possano considerare un vero superfood.

Per evitare una perdita eccessiva delle sostanze nutritive durante la cottura, vi propongo di cuocerle a vapore. Una volta cotte, oltre che un ottimo contorno, sono un’ottima base per la preparazione di paste ripiene, torte salate, frittate, ecc.

Bietole colorate bollite e condite con olio e limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gbietole colorate
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • succo di mezzo limone

Strumenti

  • Vaporiera
  • Coltello
  • Scolapasta
  • Tagliere
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Bietole colorate al vapore con olio e limone

    Pulire le bietole colorate separando le coste dalle foglie. Scartare quelle rovinate.

    Tagliare le coste a pezzettini di tre centimetri di lunghezza.

    Mettere in uno scolapasta e sciacquare bene sotto l’acqua corrente. Tenere da parte e ripetere l’operazione per le foglie verdi.

    Mettere le coste nella vaporiera (vedi note) e cuocere per 5 minuti.

    Unire quindi le foglie a proseguire la cottura per altri 10 minuti. Mescolare a metà cottura, facendo attenzione a non ustionarsi con il vapore.

    Attenzione: se le coste sono molto tenere cuocere subito tutto insieme.

    Passare le bietole sotto l’acqua fredda per fissare il colore, strizzarle e servirle come contorno, condite con sale, olio evo e limone oppure per preparare altre gustosissime ricette.

Vaporiera e altre ricette

Per la cottura a vapore sono in commercio si trovano diversi strumenti. Dai semplici cestelli che si mettono dentro la pentola, a quelli che si appoggiano sopra, ai bellissimi cestelli in bambù tipici della cucina cinese. Ci sono poi le vaporiere elettriche, i forni a vapore e il varoma del Bimby.

Potrebbero interessarvi anche altre ricette come le bietole saltate in padella alla orientale, i fagiolini speziati con pinoli tostati, la catalogna saltata in padella, i finocchi alla orientale, le bietoline rosse saltate, gli spinaci saltati in padella, gli agretti al vapore, gli asparagi mimosa e la torta salata di tarassaco.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su   YouTube,   Facebook,   Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.