Crea sito

Bietole saltate in padella all’orientale

La bietole saltate in padella all’orientale sono un contorno che ricorda la cucina asiatica per il sapore particolare dato dall’utilizzo della salsa di soia. Ottime consumate sia calde che fredde, si accompagnano perfettamente a diversi piatti a base di carne o pesce.

Io amo moltissimo le bietole anche se so che non sono una verdura dal sapore molto gustoso. Questa ricetta ci permette di dar loro un qualcosa in più che le rende davvero appetitose e originali.

Scegliete quelle più giovani, di un bel colore verde scuro, lucide e con i gambi teneri. Sono meno amare e più buone.

Una delle proprietà più importante delle erbette (altro nome delle bietole) è la capacità di regolare i livelli di zucchero nel sangue grazie ad un flavonoide detto acido siringico. Inoltre, hanno un effetto benefico sulla pressione arteriosa e proteggono il sistema cardiovascolare dallo stress.

La bietola ha anche un alto contenuto di calcio, per questo motivo apporta benefici alla salute delle ossa e combatte l’osteoporosi.Queste sono solo alcune delle numerose proprietà…

I nostri nonni, ad esempio, le utilizzavano nella medicina popolare come decongestionante e come antidolorifico. Insomma, una verdura di cui bisogna fare scorpacciate… più ricette abbiamo e meglio è!

Bietole saltate all'orientale
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gbietole
  • 4cipollotti freschi
  • olio extravergine d’oliva
  • salsa di soia
  • q.b.sale

Strumenti

  • Coltello
  • Scolapasta
  • Padella grande con coperchio
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Bietole saltate all'orientale

    Lavare e tagliare a strisce la bietole.

    Pulire ed affettare finemente i cipollotti.

    In una padella antiaderente, far rosolare i cipollotti in olio evo.

    Ora, se utilizzate bietoline giovani aggiungerle tutte nella padella. Se hanno i gambi un po’ più grossi mettere prima quelli e poi procedere con le foglie. Salare pochissimo.

    Fare appassire la verdura, dopo averla coperta con un coperchio, per circa 10/12 minuti o finché non si sarà ammorbidita.

    Quando le bietole saranno cotte, spegnere il fuoco e insaporire con un po’ di salsa di soia.

    Servire calde o a temperatura ambiente.

Altre ricette

Potrebbero interessarvi anche altre ricette come i fagiolini speziati con pinoli tostati, la catalogna saltata in padella, i finocchi alla orientale, le bietoline rosse saltate, gli spinaci saltati in padella, gli agretti al vapore, gli asparagi mimosa e la torta salata di tarassaco.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su  YouTube,  Facebook,  Instagram,  Pinterest,  Twitter  e Telegram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.