Crea sito

Bietoline rosse in padella

Le bietoline rosse in padella sono un contorno semplice, veloce ed originale a base di una verdura, poco nota, tutta da scoprire.

La bietola rossa è la parte area (foglie) della più famosa barbabietola rossa o rapa rossa; un ortaggio colorato che si può cucinare in vari modi: primi piatti, torte salate e, ovviamente, contorni.

E’ un concentrato di sali minerali, vitamine e antociani– questi ultimi – con indiscusse proprietà antiossidanti, per contrastare l’invecchiamento. Non solo.. ha anche proprietà idratanti, disintossicanti e disarrossanti.

Le foglie sono molto tenere e non necessitano di lunga cottura. Si possono bollire e condire con olio, sale e limone oppure passare direttamente in padella, come in questa ricetta, aromatizzandole con uno spicchio di aglio e, se piace, un po’ di peperoncino.

Come contorno si abbinano perfettamente a carni bianche o rosse oppure a secondi vegetariani a base di uova o formaggi.

bietoline rosse
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gbietoline tenere rosse
  • q.b.olio EVO
  • 1 spicchioaglio senza anima
  • q.b.sale
  • q.b.peperoncino (facoltativo)

Strumenti

  • Coltello
  • Padella con coperchio
  • Cucchiaio di legno
  • Bacinella
  • Tagliere

Preparazione

  1. Bietoline rosse in padella

    Pulire le bietoline rosse. Sistemarle su un tagliere e tagliare trasversalmente le foglie con i gambi teneri a pezzi di due centimetri.

    Sciacquare abbondantemente e più volte in una bacinella e tenere da parte nell’acqua.

    Mettere a scaldare nella padella olio, aglio e peperoncino (se vi piace). Quando è bollente, buttarci la verdura intrisa di acqua. Lasciarla sfrigolare mescolando.

    Dopo due minuti aggiungere il sale, che farà rilasciare alla verdura la sua acqua di vegetazione (rossa!). Cuocere coperta a fuoco lento per 10 minuti. Poi togliere il coperchio e far evaporare l’acqua.

    La durata della cottura dipende dalla tenerezza dell’ortaggio e dai gusti. Quando è cotta (la mia ha impiegato circa 10 minuti ma erano bietoline molto tenere), lasciarla riposare un po’ e servirla tiepida come contorno.

Altre ricette

Potrebbero interessarvi anche altre ricette come le bietole colorate al vapore, i fagiolini speziati con pinoli tostati, la catalogna saltata in padella, gli spinaci saltati in padella, gli agretti al vapore, gli asparagi mimosa e la torta salata di tarassaco.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su  YouTubeFacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.