Crea sito
Dolci e lievitati dolci

Bomboloni alla crema by Luca Montersino.

Chiudiamo la settimana col botto o meglio con una bomba! Infatti oggi ho proprio voglia di dolce e di quelli che ti danno una certa soddisfazione quando te ne mangi uno. Ho pensato di realizzare questi classici bomboloni alla crema prendendo spunto da una ricetta del grande maestro pasticcere Luca Montersino, ovviamente con qualche mia modifica personale. Sono veramente facili e semplici da realizzare e sono ideali per una colazione ricca ed anche per merenda accompagnati da succhi d’arancia o caffè. Questi che vedete in foto sono stati realizzati per questione di tempo senza farcitura,  ma voi potete tranquillamente scegliere qualsiasi tipo di crema o confettura , io li preferisco o senza nulla oppure con crema e amarena. Ora corriamo in cucina perchè sono impaziente e voglio assaggiare prima possibile un bel bombolone , percio’ mettiamoci subito a lavoro!

Bomboloni alla crema.

  • 400 g di farina manitoba (oppure 200 g di farina 00 + 200g di semola rimacinata per pasticceria)
  • 80 g di zucchero semolato zefiro
  • 80 g di burro
  • 4 uova intere + 1 tuorlo
  • ½ lievito di birra
  • 1 patata rossa (facoltativa)
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
Per la farcitura
500 g di crema pasticcera al limone.
Preparazione
Versare nella ciotola dell’impastatrice la purea di patata rossa lessa,  le farine setacciate, lo zucchero , il lievito di birra precedentemente sciolto in poco latte tiepido con un mezzo cucchiaino di zucchero e 2 uova intere. Iniziare a lavorare l’impasto aggiungendo durante la lavorazione la scorza del limone grattugiata, la scorza dell’arancia grattugiata e la vanillina. Man mano che l’impasto avrà assorbito le uova aggiungere le altre,  una alla volta, fino ad avere il completo assorbimento. Completare l’impasto aggiungendo il burro morbido ridotto a tocchetti facendo attenzione che venga inglobato un po’ per volta, terminare aggiungendo un pizzico di sale. L’impasto deve risultare elastico e ben incordato perciò bisognerà lavorarlo per almeno 15 minuti. Una volta pronto versare l’impasto in una ciotola infarinata e coprirla con della pellicola alimentare e far riposare in frigo per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo pendere l’impasto dal frigo versarlo su di un piano infarinato e creare tante piccole palline di circa 30- 40 g, coprire con un telo e lasciar lievitare per almeno 3 ore e fino al loro raddoppio. Scaldare in una pentola capiente l’olio extravergine di oliva e poi tuffare pochi bomboloni per volta . Mi raccomando l’olio deve  coprire completamente il bombolone altrimenti non si avrà una cottura ed una doratura omogenea. Una volta pronti scolarli dall’olio e riporli in un piatto con carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio, successivamente rotolarli nello zucchero semolato. Per la farcitura praticare un taglio laterale profondo e con una sac a poche con beccuccio liscio riempire di crema pasticcera.
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.