Crea sito

Minestra sulla palla, con cubetti di pane e chips di torsolo di cavolo allo Scotch Bonnet

Minestra sulla palla, con cubetti di pane e chips di torsolo di cavolo allo Scotch Bonnet

Minestra sulla palla, con cubetti di pane e chips di torsolo di cavolo allo Scotch Bonnet
Minestra sulla palla, con cubetti di pane e chips di torsolo di cavolo allo Scotch Bonnet

La minestra alla Palla (o la Minestra su la Palla, come si dice a Livorno)
È un piatto adatto a questa stagione è rifocillante, molto saporita ma delicata, infine, cosa che non guasta, economica e poco calorica. Oggi vi presento una versione particolare perché ufo anche il torsolo del cavolo, per preparare delle chips.

Ingrediente per 4 persone

Preparazione

La preparazione e semplicissima, pulite il tosolo, prendete una mandolina e tagliate a fettine di circa un millimetro.
Deponete le fette su una teglia foderata di carta forno, fate in modo che non si attacchino le una alle altre. Salate e spolverate con del peperoncino in polvere.
Io non amo molto le polveri di peperoncino, ma qui è indispensabile, scegliete il peperoncino che preferite, io ho utilizzato Scotch Bonnet, perché è uno dei miei preferiti.
A questo punto infornate a 160 gradi per circa 10 minuti, tirate fuori e rimescolatele e rimettete in forno. Ora viene la parte dove serve attenzione, dovete controllare quando le fettine si cominciano a colorare, li dovete togliere, tirate fuori dal forno, togliete quelle cotte e continuate fino a quando tutte saranno croccanti.
Tagliate le fette di pane a cubetti infornate dopo aver condito con sale olio e una spolverata di Scotch Bonnet 160 gradi 10 minuti circa.
Pulite il cavolfiore e bollitelo in abbondante acqua leggermente salata, mentre bolle il cavolo pulite le altre verdure tagliatele finemente e soffriggetele in una pentola alta con poco olio.
Quando il cavolo si sarà cotto, aggiungetelo al soffritto, mentre lo aggiungete schiacciatelo con una forchetta, aggiungete il peperoncino,  alla fine aggiungete il concentrato, insaporite rimescolando bene.
Aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura della palla, portate a cottura e servite. Eliminate il peperoncino.
Impiattate e guarnite con i cubetti di pane e le chips di torsolo.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

https://www.youtube.com/user/calorifi1/

 

Prima della cottura
Prima della cottura
Dopo la Cottura
Dopo la Cottura
Cavolo
Cavolo

soffritto
soffritto

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

4 Risposte a “Minestra sulla palla, con cubetti di pane e chips di torsolo di cavolo allo Scotch Bonnet”

  1. Pure io del cavolfiore non butto via nulla e uso regolarmente il torsolo.
    Mi piace proposto in versione chips croccanti, una minestra tutta da provare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.