Confettura di pesche

Dorate, dolci e succose le pesche sono le regine dell’estate! Sono talmente buone, di sapore e di fatto, che mettono addirittura a disposizione tante qualità diverse per permettere a tutti di trovare la preferita in assoluto. Tanto buone quanto delicate, se lasciate troppo tempo senza essere consumate periscono in fretta. Perciò se avete tante pesche, o più semplicemente vi state domandando come si prepara, ecco a voi la ricetta della confettura di pesche! Il profumo invaderà la vostra cosa e non resisterete all’assaggio di questa prelibatezza! Spalmata su una fetta di pane o sulle fette biscottate, in un croissant o per guarnire dolci e crostate, la confettura di pesche è sempre la soluzione ideale! Curiosi di provare? Ecco la ricetta!

 

Ingredienti per un vasetto da circa 400 grammi:

500 g di pesche gialle mature, 150 g di zucchero, qualche goccia di limone.

 

ricetta confettura di pesche, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della confettura di pesche:

  • Per prima cosa cominciate sbucciando le pesche. Continuate poi affettandole e infine tagliandole a tocchetti. Versateli in un pentolino e cospargeteli con lo zucchero,

confettura di pesche, peccato di gola di giovanni 1

  • spremeteci su qualche goccia di limone e mescolate. Lasciate a macerare per un paio d’ore (molto dipenderà da quanto sono mature le pesche, potrebbe perciò volerci un po’ di più o un po’ di meno).

confettura di pesche, peccato di gola di giovanni 2

 

  • Lasciate cuocere per circa 40 minuti fino a quando la confettura non avrà raggiunto la consistenza che preferite. Per verificarla sarà sufficiente versarne un po’ su un piattino: si ritiene cotta quando questa non scorre verso il basso inclinando il piatto. Se preferite i pezzettoni lasciateli pure altrimenti potrete utilizzare il passaverdure per ottenere una confettura liscia.
  • A questo punto non vi resta che travasare la vostra confettura di pesche in un barattolino precedentemente sterilizzato. Per aiutarvi a versarla potete utilizzare un imbuto, così non sporcherete i bordi del vasetto. Infine chiudete con il tappo.

confettura di pesche, peccato di gola di giovanni 3

  • Capovolgete lasciando raffreddare completamente prima di utilizzare.

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

questo metodo non è adatto a conservare per lunghi periodi la vostra confettura, perciò dovrete consumarla entro pochi giorni avendo cura di tenerla sempre in frigorifero oppure potete procedete con la sanificazione;
i vasetti vanno sempre sterilizzati, insieme al tappo, prima di essere utilizzati;
le mie confetture rispettano sempre la proporzione di frutta e zucchero di 3 : 1, ma se preferite una confettura di pesche più o meno dolce potrete modificare secondo gusto.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.