Burger di quinoa e fagioli

I Burger di quinoa e fagioli sono un’idea veggie per burger senza glutine, senza uova, proteici, sani e leggeri. Una variante senza carne ricca di proteine, fibre e sapore! E soprattutto questi burger vegan sono semplicissimi da preparare: basta riunire tutti gli ingredienti nel mixer e frullare bene fino ad ottenere un impasto compatto, dalla consistenza giusta grazie sia ai fagioli che alla fecola di patate, quindi senza l’utilizzo di pane o pangrattato. In pochi minuti formiamo dei burger che possiamo decidere di cuocere in padella con un filo d’olio, in forno o in friggitrice ad aria. Possiamo inoltre sia prepararli per gustarli al momento, sia conservarli in frigo, sia lasciarli in freezer per scongelarli quando necessario. E per accompagnarli una semplice insalata (ad esempio di finocchi e arance, di zucchine grigliate o di patate e fagiolini) oppure all’interno di panini o burger bun accompagnati con verdure come pomodori, melanzane grigliate, rucola e salse come salsa allo yogurt, tzatziki, salsa di noci, ecc.
Questi hamburger di quinoa e fagioli sono un’ottima alternativa senza carne, ma comunque sostanziosi, sani e pieni di sapore. Ottimi sia da conservare che da preparare all’ultimo minuto!
INGREDIENTI PER PREPARARE I BURGER DI QUINOA E FAGIOLI
200 g quinoa
200 g fagioli cotti
1/2 cipolla
2 cucchiai fecola di patate
q.b. basilico
1 filo olio extravergine d’oliva
q.b. curcuma in polvere
q.b. paprika
sale
pepe

COME PREPARIAMO I BURGER DI QUINOA E FAGIOLI
1. Mescoliamo tutti gli ingredienti nel mixer (ad eccezione dell’olio) ottenendo un composto omogeneo e compatto.
2. Formiamo i burger e li cuociamo in padella, forno o friggitrice ad aria.

Scopri anche:
VEGGIE BURGER DI CECI E PEPERONI
BURGER DI QUINOA E PATATE
BURGER DI AVENA E CAROTE
HAMBURGER DI FAGIOLI
HAMBURGER DI SOIA

Per non perdere nessuna ricetta seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace QUI o sulla pagina Instagram cliccando “segui” QUI.



Burger di quinoa e fagioli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 burger
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare i Burger di quinoa e fagioli

  • 200 gquinoa
  • 200 gfagioli cotti
  • 1/2cipolla
  • 2 cucchiaifecola di patate
  • q.b.basilico
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • q.b.curcuma in polvere
  • q.b.paprika
  • sale
  • pepe

Strumenti per preparare i Burger di quinoa e fagioli

  • Robot da cucina
  • Coppapasta
  • Padella
  • Fornello
  • Pentola

Preparazione

  1. Preparate i Burger di quinoa e fagioli innanzitutto cuocendo la quinoa: sciacquatela più volte sotto acqua corrente finché l’acqua diventerà completamente limpida e senza schiuma. Lessatela in una pentola con 400 g di acqua finché la quinoa avrà assorbito tutta l’acqua. Sgranate con una forchetta.

  2. Inserite in un robot da cucina i fagioli, la quinoa, la cipolla tritata, il basilico fresco, la paprika, la curcuma, la fecola di patate, sale e pepe. Frullate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto ben amalgamato e compatto. Nel caso in cui sia troppo morbido, aggiungete altra fecola.

  3. Formate delle grandi polpette e appiattitele all’interno di un coppapasta.

  4. Scaldate un filo d’olio d’oliva in una padella antiaderente e cuocetevi i burger a fiamma medio alta per circa 3-4 minuti per lato.

  5. Servite i burger di quinoa e fagioli caldi o tiepidi, accompagnandoli con verdure e salse o all’interno di panini per burger.

  6. Burger di quinoa e fagioli
  7. Burger di quinoa e fagioli

Simo e Cicci consigliano

Potete conservare i burger di quinoa e fagioli, sia crudi che cotti, in frigo chiusi in un contenitore ermetico fino a 2 giorni. Potete anche congelarli.

Potete cuocere i Burger di quinoa e fagioli sia in forno che in friggitrice ad aria: metteteli su una teglia rivestita con carta da forno a 180° per circa 20 minuti girandoli a metà cottura, mentre nella friggitrice ad aria vi basteranno 10 minuti a 200° sempre girandoli a metà cottura.

Potete utilizzare fagioli borlotti, cannellini, ecc, anche in scatola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.