Polpette al sugo – ricetta per polpette morbide e gustose

Le polpette al sugo sono un classico della cucina italiana..è uno di quei piatti che mette sempre d’accordo tutti, amate da grandi e bambini e adatte per tutte le occasioni.

Le polpette al sugo possono essere il piatto della domenica, ma sono perfette anche quando si deve preparare il pranzo in anticipo per mancanza di tempo: si possono, infatti, preparare in anticipo ed in un colpo solo risolvere il problema di portare il primo e il secondo in tavola! Con il suo sugo buonissimo si possono condire succulenti piatti di pasta (io, da buona pugliese, vi consiglio le orecchiette!) e le polpette possono essere servite come secondo piatto..e la scarpetta è assicurata!

Le polpette al sugo, però, per essere davvero buone, devono essere morbide senza sfaldarsi..il segreto per renderle morbidamente perfette? Prima di tutto, vi consiglio di utilizzare il pane ammollato nel latte per prepararle: a differenza del pangrattato, il pane ammollato le rende molto più morbide e delicate. E poi l’altro segreto risiede nella cottura: facendole rosolare prima di versare la salsa di pomodoro nel tegame, andrete a creare una “crosticina” dorata che, oltre a renderle molto più saporite, permette ai “succhi” della carne di non fuoriuscire, lasciando le polpette morbide e sugose.

Prepararle non è molto difficile..adesso vedremo insieme ingredienti e procedimento per preparare queste buonissime polpette al sugo! Se cercate altri idee per polpette gustose, potete provare a dare uno sguardo QUI: TIELLA DI POLPETTE E PATATEPOLPETTE DI CARNE E ROSMARINO CON CUORE FILANTE , POLPETTE ALLA BOSCAIOLA.

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

Polpette al sugo - ricetta per polpette morbide
  • Difficoltà:Media
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per le polpette:

  • 500 g Carne macinata di vitello o mista
  • 70-80 g Pane raffermo
  • q.b. Latte per ammollare il pane (Gli intolleranti al lattosio possono utilizzare latte vegetale o acqua)
  • 1 Uova medio
  • 3-4 cucchiai pecorino romano grattugiato (o parmigiano – Gli intolleranti al lattosio possono anche ometterlo se non lo tollerano o usare un parmigiano molto stagionato (es. 40 mesi))
  • q.b. sale, pepe
  • qualche Foglia di prezzemolo o basilico
  • 1 Punta di cucchiaino di aglio in polvere (facoltativo)

Per il sugo e per completare il piatto

  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere Vino bianco (o vino rosso, se volete un gusto più deciso)
  • 1 l Passata di pomodoro
  • 1 bicchiere Acqua (circa 250 ml)
  • 1 Carota
  • 1 costa di sedano
  • q.b. Sale
  • qualche Foglia di prezzemolo o basilico

Preparazione

Preparazione dell’impasto delle polpette

  1. Vediamo insieme come si preparano le polpette al sugo.

    La prima cosa da fare è tagliare a pezzettini il pane raffermo, metterlo in una ciotola insieme ad un po’ di latte per farlo ammollare. Aggiungetene prima un bicchiere e fatelo assorbire per bene, mescolando di tanto in tanto. Se è necessario, aggiungete dell’altro latte, fino a che il pane non sarà ben spappolato.

  2. In una ciotola capiente, mettete la carne tritata, l’uovo, il formaggio grattugiato, sale, pepe, l’aglio in polvere (se lo gradite, altrimenti potete ometterlo), qualche fogliolina di prezzemolo o basilico tritati e il pane ammollato e ben strizzato.

  3. Mescolate bene con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Se dovesse risultare eccessivamente morbido (perchè magari non avete strizzato bene il pane), aggiungete poco alla volta 1 cucchiaio o due di pangrattato fino ad ottenere la consistenza desiderata (dovete riuscire a formare una polpetta che sia morbida, ma che mantenga comunque la forma).

  4. Prendete una piccola quantità di composto e procedete alla realizzazione delle polpette. La grandezza la decidete voi secondo i vostri gusti, possono essere grandi o piccole, ma ricordatevi che quanto più sono grandi le polpette, tanto più tempo ci impiegheranno per cuocere.

    Sistematele in un piatto piano e nel frattempo passate alla preparazione del sugo.

Preparazione del sugo e cottura delle polpette

  1. Prendete un tegame dal fondo largo e spesso e possibilmente dai bordi alti (per evitare schizzi!), metteteci un abbondante giro d’olio (dovete ungere tutto il fondo) e la cipolla tritata finemente.

  2. Fate appassire la cipolla 5 minuti a fiamma bassa e, trascorso questo tempo, cominciate a sistemare le polpette nella pentola. A questo punto alzate la fiamma e fate rosolare le polpette. Nei primi minuti di cottura non le toccate per evitare di sfaldarle, poi cominciate delicatamente a girarle per farle dorare da tutti i lati.

  3. Quando saranno rosolate in maniera omogenea (ci vorranno all’incirca 6-7 minuti), versate il vino bianco e fate sfumare, sempre a fiamma vivace, girando di tanto in tanto le polpette per farle insaporire.

  4. Quando il vino sarà quasi del tutto evaporato, versate la passata di pomodoro e l’acqua, mettete la carota a pezzetti e una costa di sedano, abbassate il fuoco, coprite quasi completamente il tegame e fate cuocere a fuoco lento per circa 30-40 minuti.

  5. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco, aggiungete qualche foglia di prezzemolo o di basilico per insaporire il sugo e regolate di sale. Mi raccomando, il sale mettetelo alla fine per non rischiare di trovarvi un sugo troppo salato!

  6. Bene, le vostre polpette al sugo sono pronte per essere gustate. Con il sugo potete condire ottimi piatti di pasta, lunga o corta, secondo i vostri gusti e con le polpette potete portare in tavola un ottimo secondo piatto!

Precedente Ciambella dei Re Magi con Bimby e senza- Roscon de Reyes Successivo Frittelle dolci di pane - ricetta del riciclo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.