Crea sito

Dessert alla crema di yogurt e albicocche

Il dessert alla crema di yogurt e albicocche è un goloso dolce al cucchiaio, sano ed equilibrato, ma soprattutto leggero e quindi adatto anche a chi ha sempre l’occhio attento verso grassi e calorie.

In realtà , questo dolce è anche perfetto per la merenda dei bambini, essendo a base di frutta ed essendo preparato con una buonissima crema a base di yogurt, ricotta e poco zucchero..vedrete che i vostri bimbi apprezzeranno tantissimo, anche chi arriccia il naso quando sente parlare di frutta o di latticini!

..e a proposito di frutta: io ho utilizzato le ultime albicocche della stagione, ma questo dessert può essere preparato con qualsiasi tipo di frutta vi piaccia, seguendo lo stesso procedimento!

Il dessert alla crema di yogurt e albicocche, inoltre, è reso ancora più goloso da una croccante granella di nocciole, che esalta il sapore dell’intero dessert e gli dà quella nota croccante che ci sta sempre bene in un dolce al cucchiaio.

Per renderlo ancora più goloso e soprattutto veloce da preparare, ho utilizzato le merendine della Freddi Dolciaria, in particolare quelle della linea Dolcetto no Lactose con crema di albicocche .. ed è stata una scelta azzeccatissima, visto che questo dessert ha avuto molto successo tra i miei commensali, mia figlia compresa! Se voi non doveste trovare queste merendine nel vostro supermercato di fiducia, andrà benissimo anche un normale pan di spagna, di quelli già pronti (sempre se non avete il tempo per prepararne uno in casa, che è sempre meglio!)

Prepararli è davvero facile e veloce! Vediamo allora come si preparano questi dessert alla crema di yogurt e albicocche!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram –  #RicetteBloggeRiunite

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

dessert alla crema di yogurt e albicocche

Dessert alla crema di yogurt e albicocche

Ingredienti per 4 bicchieri:

  • 8 merendine farcite con crema (io ho utilizzato Dolcetto con crema di albicocche dell’azienda Freddi Dolciaria) oppure pan di spagna già pronto
  • 250-300 gr di albicocche al netto degli scarti + 2 cucchiai rasi di zucchero
  • 200 gr di yogurt magro all’albicocca o yogurt bianco al naturale
  • 200 gr di ricotta fresca vaccina da banco (vi sconsiglio quelle già confezionata, il sapore non sarebbe lo stesso)
  • 2 cucchiai di zucchero a velo (regolatevi in base alla dolcezza della frutta e dello yogurt. Cominciate con due cucchiai rasi e, se per voi è poco dolce, aggiungetene un altro po’)
  • 30-40 gr di granella di nocciole

Procedimento:

Per preparare il dessert alla crema di yogurt e albicocche, denocciolate prima di tutto la frutta, tagliatela a pezzetti e mettetela in un tegamino, insieme a 2 cucchiai rasi zucchero. Fate cuocere per pochi minuti: quando lo zucchero si sarà sciolto e le albicocche avranno cominciato a rilasciare acqua, spegnete e fate raffreddare.

Nel frattempo, preparate la crema di yogurt: in una ciotola mettete la ricotta con lo zucchero e lavoratela bene, finchè non sarà diventata una crema. Aggiungete piano piano lo yogurt e amalgamate il tutto.

Ora cominciate ad assemblare il dessert: sul fondo del bicchiere mettete le merendine (o il pan di spagna) tagliato a striscioline, facendo in modo di coprire tutto il fondo. Mettete quindi qualche cucchiaiata di albicocche, mettendo anche il succo rimasto nel pentolino di cottura, in modo da bagnare il pan di spagna sottostante.

Fate quindi uno strato di crema di yogurt di circa 3-4 cm, ricoprite nuovamente con altre albicocche ed, infine, terminate sbriciolando grossolanamente una merendina ( o il pan di spagna) e cospargendo generosamente con granella di nocciole.

Riponete in frigorifero almeno per un’oretta, in modo che il dessert alla crema di yogurt e albicocche si rassetti..e poi potete gustarlo in tutta la sua bontà!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.