Succo di mela

Finalmente è arrivato il momento di scrivere per voi la ricetta del succo di mela naturale fatto in casa, sono anni che lo preparo per la mia famiglia e con la fortuna che ho di avere le mele a 0 km ossia nei miei alberi non potevo non farlo!
È una bevanda dolce e naturale con molte proprietà per il nostro organismo, fin dai tempi si diceva “una mela al giorno toglie il medico di torno” non so se sia completamente vero ma di certo fa molto bene, specialmente se il succo e fatto in casa e da frutta biologica, al contrario di quello in commercio, con conservanti e contenuti chimici.
Le mele sono un frutto dalle molte proprietà, ricco di fibre, sali minerali, antiossidanti, proteggono il sistema cardiovascolare, aiutano a prevenire il colesterolo, rafforzano il sistema immunitario ecc.. Il succo di mela per dare un effettivo beneficio al nostro organismo non deve contenere additivi e conservanti altrimenti diventa una normale bevanda.
I modi di fare il succo di mela a casa, sono più di uno: tramite la centrifuga, il frullatore e la cottura, io però voglio darvi la mia ricetta e spiegarvi come lo preparo.

Succo di mela

Succo di mela naturale fatto in casa

Ingredienti

  • 1 kg di mele già pulite
  • 1.200 ml d’acqua
  • 200 gr di zucchero
  • Volendo si può aggiungere il succo di un limone

Procedimento

Iniziare sbucciando le mele e tagliarle a pezzi o a fette, metterle in una pentola con l’acqua e il succo di limone, aggiungere una parte di zucchero, poi in seguito ci si regola se serve tutto, dipende dalla dolcezza delle mele e dal vostro gusto se vi piace più dolce o meno. Farle cuocere per 15/20 minuti, spegnere e passare la frutta nel passatutto con i buchi piccoli, una volta terminata l’operazione passatutto, usare il mixer ad immersione e dare ancora una frullata, cosi da rendere il succo bello fluido e senza pezzettini. Riempire le bottigliette, io riciclo le bottigliette da succo lavate e sterilizzate, tappare con tappi nuovi, sistemarle in un pentolone divise da uno strofinaccio da cucina per evitare che durante la bollitura si urtino fra di loro e si possano rompere. Fare bollire per 20/25 minuti,  togliere dall’ acqua quando sono fredde, conservare in luogo fresco e asciutto, si mantengono anche un anno.

Copyright © In cucina con Mire

Seguimi nella mia pagina facebook IncucinaconMire metti mi piace, mi trovi, anche, su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Mandami le tue foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

 

Precedente Ricette di confetture e marmellate Successivo Sciroppo di giuggiole e miele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.