Crea sito

Spighe di pane con lievito madre

Le Spighe di pane con lievito madre sono dei deliziosi panini home made fatti non con il lievito di birra ma appunto con il lievito madre.

Il lievito madre non l’ho fatto direttamente io…me lo ha dato mia sorella e devo dire che davvero è tutta un’altra storia.

Il pane ha un sapor diverso…si mantiene più a lungo e basta riscaldarlo un attimo per farlo tornare fresco.

E poi la lunga lievitazione lo rende davvero più leggero.

Ultimamente mi sono sbizzarrita abbastanza a pane e focacce…e l’ultima volta ho realizzato queste spighette.

Non hanno olio o grassi all’interno…è la forma stessa che le rende davvero più buone…al massimo possiamo arricchirle in superficie con dei semi di sesamo.

E allora che ne dite di vedere insieme la mia ricettina?

Spighe di pane con lievito madre

Spighe di pane con lievito madre, dose per 12 spighette

  • 250 gr di farina 0
  • 250 gr di farina di semola
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 gr di lievito madre rinfrescato 2 volte
  • 330 gr di acqua
  • semi di sesamo

Fare le Spighe di pane con lievito madre non è difficile…bisogna solo avere accortezza con il lievito madre che deve essere sufficientemente forte.

Per fare in modo che lo sia è necessario a distanza di 2 ore di rinfrescarlo almeno 2 volte..

Nella ciotola della planetaria mettiamo il lievito madre, aggiungiamo una parte di acqua, 1 cucchiaino di zucchero e impastiamo con le mani per scioglierlo bene.

Aggiungiamo ora la farina,la restante acqua e azioniamo il gancio.

Facciamo lavorare l’impasto fino a quando non lo vediamo tutto attorcigliato su se stesso.

A questo punto aggiungiamo il sale, aspettiamo che si assorba e spengiamo….diciamo non prima però di 15 minuti.

Copriamo con della pellicola e mettiamo in frigo almeno 8 ore…in genere io lo impasto la sera e lo lascio tutta la notte.

La mattina tiriamolo fuori, lasciamolo un paio di ore a temperatura ambiente e poi rovesciamolo su un piano infarinato.

Lavoriamo l’impasto velocemente dopodichè dividiamolo in 12 pezzi da circa 70 gr.

Allunghiamole e poi con un coltello facciamo 4 incisioni per lato.

Trasferiamole mano a mano su una teglia foderata da carta da forno e lasciamole riposare ancora fino al raddoppio…se necessario anche 2 ore.

Ora non resta che accendere il forno in modalità statica a 180 gradi, mettere un pentolino con dell’acqua alla base e lasciare cuocere le nostre spighette per 20 minuti fin quando non le vediamo ben dorate.

Sforniamole e gustiamole anche calde!!!

Volendo possiamo spennellare la superficie con un misto di acqua ed olio e spargere dei semi di sesamo prima di infornarle.

Davvero deliziose!!!

Buon lavoro!!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.