Crea sito

Reginette con asparagi e limone

Le Reginette con asparagi e limone sono un gustoso primo piatto  molto veloce da fare.

Gli asparagi hanno la proprietà di rendere un semplice primo in un piatto davvero delicato e leggero, senza dimenticare delle loro proprietà depurative e finchè si trovano è davvero un peccato non approfittarne per assumerli nella nostra dieta alimentare.

Stavolta ho deciso di aggiungere anche una grattugiata di limone che rende questo primo molto fresco e perfetto per la stagione estiva

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice e veloce ricettina?.

Reginette con asparagi e limone

Reginette con asparagi e limone, dose per due persone

  • 180 gr di reginette
  • 300 gr di asparagi
  • 1 limone biologico
  • 1 cucchiaio di ricotta (facoltativa)
  • sale
  • olio

Fare le Reginette con asparagi e limone è davvero semplice e veloce

Iniziamo con il pulire gli asparagi.

Tagliamo la parte terrosa, raschiamo il gambo con un semplice coltellino e tuffiamoli in acqua.

Laviamoli bene e poi tagliamoli e rondelle lasciando le punte intere.

Prendiamo ora un tegame antiaderente, mettiamoci gli asparagi colanti di acqua, aggiustiamo di sale e di pepe, irroriamo con due cucchiai di olio, copriamo e lasciamoli cuocere per circa 20 minuti a fuoco moderato cercando di non aprire mai il tegame.

Al massimo ogni tanto scuotiamolo.

A fine cottura aggiungiamo un cucchiaio di ricotta e amalgamiamola bene.

La ricotta ci eviterà di mettere altro olio e darà al piatto una giusta cremosità per non avere una pasta troppo asciutta.

A questo punto spengiamo e aggiungiamo la scorsa grattugiata di un buon limone biologico.

In una capiente pentola portiamo a bollore dell’acqua salata, lessiamo la pasta per il tempo indicato sulla confezione, quindi scoliamola e buttiamola nel condimento pronto.

Riaccendiamo due minuti il fuoco per farla amalgamare bene e serviamo il nostro delizioso primo aggiungendo a piacere alla scorza di limone

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina  Il Grembiulino Infarinato di Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.