Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno

L’Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno è molto più di un contorno, è un piatto completo a tutti gli effetti reso particolare proprio dal mettere insieme tanti ingredienti molto diversi tra loro ma che insieme danno origine ad un sapore unico.

Premesso che io non smetto mai di mangiare legumi, ovviamente adesso che la stagione volge verso temperature più fresche, li mangio ancor più volentieri.

Dopo i ceci che metto senz’altro al primo posto, uno spazio particolare occupano le lenticchie.

Così piccole e deliziose, le lenticchie si cuociono in pochissimo tempo e oltre ad esser ricche di vitamine sono molto proteiche.

Sono ottime nelle zuppe, nei primi piatti o anche sole…per non parlare delle tante preparazioni dolci o salate nelle quali possiamo utilizzarle.

L’Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno nasce davvero per caso….avete presente quando hai poco di tutto da non saper cosa fare?

E allora azzardi e quando vai a mangiare ti rendi conto che quell’azzardo è davvero strepitoso.

Sebbene sia l’uva che il melograno abbiano un sapore marcatamente dolce, la presenza del songino tempera bene i sapori e il risultato è appagante.

L’Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno è perfetta come contorno ma anche come piatto unico magari da mangiare fuori casa.

Che ne dite allora di vedere insieme la semplice e veloce ricetta?

Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno

 

Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno, dose per due persone

  • 300 gr di lenticchie cotte
  • 80 gr di songino
  • 1/4 di melograno
  • 100 gr di uva bianca italia
  • 30 gr di anacardi
  • sale
  • 2 cucchiai di olio
  • aceto balsamico.

Fare l’Insalata di lenticchie con uva, songino e melograno è molto semplice soprattutto se decidiamo di comprare le lenticchie già cotte.

In alternativa ( e vi consiglio di farlo in quanto il sapore ne guadagna) mettiamo 150 gr di lenticchie secche in ammollo per 15 minuti per poi cuocerle per circa 20 minuti mettendole in una pentola insieme a dell’acqua fredda.

Una volta cotte lasciamole intiepidire.

Prendiamone ora circa 300 gr e trasferiamole in un capiente piatto da portata.

Aggiungiamo il songino ben lavato, i chicchi di uva tagliati a metà ed infine i chicchi di melograno.

Per dare un tocco di croccantezza che non guasta mai spargiamo sulla superficie anche una manciata di anacardi

Condiamo con un pizzico di sale, due cucchiai di olio e una spruzzata di aceto balsamico.

Il segreto di questa insalata sta nello scegliere ingredienti freschi.

Buon appetito. Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale  

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.