Scones salati al prosciutto (ricetta brunch)

Gli scones salati al prosciutto sono dei soffici panini salati arricchiti da cubetti di prosciutto cotto e insaporiti con il parmigiano, ottimi per accompagnare l’aperitivo o da servire durante brunch e feste a buffet. Gli scones sono una preparazione tipicamente inglese che, nella sua versione semplice (la trovate qui) hanno un sapore né dolce né salato e che spesso si servono assieme alla marmellata o alla panna acida. Preparare degli scones salati è molto semplice e anche abbastanza veloce rispetto a dei normali panini. Gli scones salati si preparano infatti usando il lievito istantaneo che, a differenza del lievito di birra, consente all’impasto di lievitare direttamente in cottura. Gli scones salati si possono preparare facilmente anche senza glutine, utilizzando i mix di farine indicati nella ricetta. Scatenate la fantasia e preparate gli scones salati in tanti modi diversi: potete aggiungere della pancetta, della salsiccia, del formaggio filante, oppure frutta secca e semi di sesamo! Servite gli scones salati al prosciutto con l’aperitivo, oppure aggiungeteli al cestino del pane per rendere il vostro pranzo ancor più ricco.

Scones salati al prosciutto ricetta brunch il chicco di mais

Ricetta degli scones salati al prosciutto

Ingredienti per circa 12 scones salati:

  • 220 g di farina 00 (per la versione senza glutine io ho usato 160 mix per pane Schar e 60 g di mix per dolci Schar)
  • 50 g di burro morbido
  • 5 g di sale
  • 150 ml di latte
  • 100 g di prosciutto cotto a cubetti (per la versione senza glutine, controllate le marche consentite. Io ho usato Montorsi)
  • 40 g parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di lievito istantaneo (per la versione senza glutine sceglietene uno consentito, io ho usato quello Decorì Lo Conte)
  • Per spennellare: 1 cucchiaio di latte + 1 uovo

Procedimento (preparazione: 15 min. riposo: 20 min. cottura: 15 min.)

Per preparare gli scones salati al prosciutto, iniziate tenendo il burro a temperatura ambiente per almeno mezzo’ora; in una ciotola miscelate le farine con il sale, il parmigiano, lo zucchero e il lievito. Formate un buco al centro e versatevi il latte (1). Aggiungete il burro morbido (2) e iniziate a impastare con le mani (3).

Scones salati al prosciutto ricetta brunch il chicco di mais 1

Lavorate il tutto per qualche minuto, quindi rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e unitevi i cubetti di prosciutto cotto (4), distribuendoli in tutto l’impasto. Formate un panetto e rivestitelo con un foglio di pellicola, quindi fatelo riposare in frigorifero per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e stendetelo con un mattarello sul piano leggermente infarinato (5), formando una sfoglia di 1 cm/1 cm e mezzo.

Scones salati al prosciutto ricetta brunch il chicco di mais 2

Con un coppapasta o una tazzina, ritagliate dei dischetti di circa 6 cm di diametro (6) e disponeteli non troppo vicini su una teglia rivestita di carta da forno (7). Rimpastate i ritagli per formare altri scones salati (a me ne sono venuti 12). In una ciotola sbattete leggermente l’uovo sgusciato assieme al latte e spennellatevi la superficie degli scones salati (8). Cuocete nel forno già caldo a 200° (statico) per circa 15 minuti. Quando saranno gonfi e leggermente dorati in superficie, togliete gli scones salati dal forno (9) e fateli intiepidire.

Scones salati al prosciutto ricetta brunch il chicco di mais 3

Servite gli scones salati al prosciutto tiepidi oppure freddi, da soli per aperitivo, o anche per accompagnare formaggi freschi.

Se ti è piaciuta la ricetta degli scones salati al prosciutto segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Lasagne alla zucca (ricetta vegetariana) Successivo Vellutata di funghi con crostini (ricetta vegetariana)

16 commenti su “Scones salati al prosciutto (ricetta brunch)

  1. Eleonora il said:

    Ciao, questa ricetta sembra davvero buonissima. Potresti consigliarmi con quale farina poter sostituire il mix per dolci della schar?
    Grazie e complimenti per il tuo blog!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Eleonora, grazie per i complimenti! 🙂 Puoi provare con un altro mix per dolci, anche se non ho testato questa ricetta con altre farine. Ti sconsiglio di usare solo mix per pane perché gli scones rimarrebbero piuttosto duri.

  2. Marianna il said:

    Ciao! Li ho cucinati e sono venuti buonissimi, ma il prosciutto cotto si sente poco, quindi la prossima volta proverò altre varianti!
    Ho un problema, però: li vorrei fare per il giorno della pasquetta, ma una mia amica è allergica al nichel, quindi non posso usare il lievito istantaneo. Posso sostituirlo con il lievito di birra o il lievito madre? Se sì, in che quantità e quali sarebbero i tempi di lievitazione?

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Marianna, per quanto ne so questa ricetta va fatta con il lievito istantaneo, per cui temo che con il lievito di birra vengano un pochino diversi, più simili a dei classici panini. In ogni caso, se vuoi provare, io metterei 8 g di lievito di birra fresco e farei lievitare i panini una sola volta, una volta formato l’impasto e prima di dar loro la forma degli scones. Metti l’impasto in una ciotola coperta da un foglio di pellicola e lascialo riposare nel forno spento e con la luce accesa per un paio di ore. Poi procedi come da ricetta. Fammi sapere come vengono 😉

      • ilchiccodimais il said:

        Dimenticavo, il lievito di birra fallo sciogliere nel latte tiepido (non bollente) prima di aggiungerlo agli altr ingredienti

      • Marianna il said:

        Grazie mille!!!
        Comunque complimenti per il blog, ho appena iniziato a seguirti su twitter, ho letto certe ricette spettacolari!
        Ti aggiornerò sul risultato dell’esperimento!!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Antonella, sì sarebbe il lievito pizzaiolo della Paneangeli o comunque qualsiasi lievito istantaneo per preparazioni salate 😉

      • Mariagrazia il said:

        ciao per una festa di sabato pomeriggio li vorrei preparare di giovedì mi consigli di congelarli in dischetti e poi cuocerli il sabato oppure di congelarli già cotti e poi scongelarli e dargli solo una scaldatina prima della merenda?
        Grazie

        • ilchiccodimais il said:

          Ciao, avendo il lievito istantaneo temo che congelandoli da crudi si possa poi inibire la lievitazione. Meglio cuocerli, congelarli e poi scaldarli!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.