Crea sito

Piadine senza glutine

Finalmente, dopo anni dall’apertura del blog, mi accingo a pubblicare la ricetta delle piadine senza glutine. Sono infatti numerose, specie sulla pagina Facebook, le richieste per questa ricetta ed è doveroso, da parte mia, spiegare per quale motivo ci ho messo tanto. In realtà preparo spesso le piadine senza glutine e la verità è che lo faccio sempre a occhio e utilizzando i mix per pane senza glutine che ho in dispensa, con risultati simili ma sempre leggermente diversi. Le piadine senza glutine, infatti, riescono bene con molti mix di farine, specialmente con quelli che contengono amido di frumento deglutinato. Spesso preparo le piadine senza glutine anche mescolando mix diversi, per smaltire magari degli avanzi. Chiaramente ogni farina ha la sua capacità di assorbire più o meno acqua, per questo, pur prendendo come riferimento una quantità di acqua pari alla metà del peso della farina, conviene sempre regolarsi un po’ a occhio, aggiungendone poco a poco altra se si ha difficoltà ad ottenere un impasto omogeneo.

La ricetta delle piadine senza glutine che vi mostro oggi è preparata con olio extravergine di oliva: anche se l’autentica piadina romagnola si prepara con lo strutto, non sempre lo si trova e non tutti hanno piacere ad utilizzarlo (non solo per questioni di dieta, ma pensiamo anche ai vegetariani o a chi per motivi religiosi non mangia derivati del maiale); le piadine senza glutine all’olio di oliva sono un’ottima alternativa. Queste piadine senza glutine sono ottime da gustare appena fatte, ma possono anche essere surgelate da cotte e riscaldate al momento del bisogno. Se invece state cercando la ricetta per delle piadine senza glutine morbide da arrotolare, molto simili alle tortillas messicane, date un’occhiata a questo articolo 😉

piadine senza glutine all'olio morbide fragranti cotte in padella ricetta veloce senza lievito senza strutto il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per 4 piadine da 20-22 cm di diametro
  • 200 gfarina per pane senza glutine (io ho usato la Revolution)
  • 105 gacqua
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 2 pizzichisale
  • 2 pizzichibicarbonato

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Mattarello
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Piastra antiaderente per piadina oppure 1 Padella antiadernte di almeno 24 cm diametro

Come preparare le piadine senza glutine

  1. Piadine senza glutine ricetta veloce il chicco di mais 1 mescolare farina e acqua

    Per preparare le piadine senza glutine, iniziate mescolando in una ciotola la farina senza glutine, il sale e il bicarbonato (1). Praticate un foro al centro e versatevi prima l’acqua (2) e poi l’olio (3).

  2. Piadine senza glutine ricetta veloce il chicco di mais 2 formare l'impasto

    Iniziate a mescolare con un cucchiaio (4), partendo dal centro e incorporando via via tutta la farina (5). Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, rovesciate il composto, ancora granuloso, su una spianatoia e iniziate a lavorarlo con le mani (6).

  3. Piadine senza glutine ricetta veloce il chicco di mais 3 stendere la piadina

    Dopo circa 5 minuti avrete ottenuto un composto liscio, omogeneo e piuttosto elastico (7). Dividetelo in 4 parti uguali (8). Infarinate bene il piano di lavoro e stendete ogni piadina senza glutine con il mattarello (9).

  4. Piadine senza glutine ricetta veloce il chicco di mais 4 cuocere la piadina

    Dovrete formare dei dischi di 20-22 cm di diametro e non troppo sottili (10), altrimenti cuocendoli si induriranno. Mettete sul fuoco una padella antiaderente oppure la tipica piastra per le piadine. Quando è ben calda cuocetevi le piadine senza glutine una per volta per 3-4 minuti, girandole quando si formano le bolle (11). Non prolungate troppo la cottura se volete mantenere le piadine senza glutine belle morbide. Man mano che sono pronte, adagiatele una sull’altra in un piatto (12), in modo che si mantengano calde nell’attesa di essere riempite.

  5. Servite le piadine senza glutine ancora calde, farcite con affettati, salumi o formaggi.

Note

Conservazione

Le piadine senza glutine si conservano morbide per alcune ore (anche dalla mattina alla sera). Se volete consumarle nei giorni successivi, invece, la cosa migliore è congelarle da cotte e riscaldarle in padella poco prima di servirle.

Consigli e varianti

Come detto per preparare le piadine senza glutine potete usare un qualsiasi mix per pane senza glutine: sarà sufficiente regolarvi un po’ ad occhio con la quantità di acqua. Mettetene prima solo 100 g per 200 g di farina, poi eventualmente aggiungetene poco a poco (la Revolution ad esempio ne richiede circa 110 g). Io mi trovo bene con le farine che contengono amido di frumento deglutinato, ma so che a qualche celiaco danno fastidio. Ovviamente in tal caso evitatele e scegliete un mix che non ne contiene (ad esempio il mix pane Schar o il mix pane Nutrifree).

Se volete preparare le piadine senza glutine con lo strutto potete utiizzarlo in pari quantità.

Qui trovi tutte le ricette di pane, pizza e lievitati senza glutine!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Piadine senza glutine”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.