Crea sito

Mele cotte al microonde, ricetta facile e veloce

Le mele cotte al microonde sono un dolce veloce e genuino, perfetto per tutte quelle occasioni in cui abbiamo ospiti improvvisi e siamo senza dessert. A dispetto di quello che le mele cotte possono evocare nell’immaginario comune, questo dolce è a mio parere davvero delizioso: le mele cotte al microonde, infatti, sono morbide e dolci al punto giusto e il profumo di cannella che sprigionano è quasi inebriante. E poi la ricetta è talmente facile e veloce che può andare bene anche per una merenda dell’ultimo minuto, o per spezzare la fame a metà mattinata. È un po’ di tempo che mi sto appassionando alla cottura al microonde, perché trovo che oltre ad essere un oggetto molto pratico per scaldare cibi già pronti, può costituire un valido aiuto anche per cucinare qualche piatto semplice come questo dolce. La ricetta delle mele al microonde, in particolare, l’ho presa da questo sito, apportando giusto qualche variazione nelle dosi e testando sul mio microonde i tempi e i modi di cottura. Per quel che riguarda le dosi, in realtà, possono variare molto a seconda dei gusti: lo zucchero in particolare (io ho usato quello di canna, che con le mele e la cannella secondo me sta benissimo) può essere aumentato o diminuito a piacere; allo stesso modo, anche il tempo di cottura può essere diminuito o aumentato di 30-40 secondi a seconda che vogliate, rispettivamente, delle mele cotte più croccanti o più morbide.

Mele cotte al microonde ricetta il chicco di mais

Ricetta delle mele cotte al microonde

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 mele (le migliori per questa ricetta, a mio parere, sono le Golden o le Renette)
  • 15 g di burro
  • 25 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino circa di cannella in polvere

La ricetta delle mele al microonde è ora disponibile anche in video! Segui il Chicco di Mais anche su Youtube!

Procedimento (preparazione: 5 min. cottura: 6 min.)

Per preparare le mele cotte al microonde, iniziate lavando accuratamente le mele, che dovrete lasciare con la buccia, in modo che non si sfaldino troppo in cottura. Tagliatele quindi a spicchi, eliminando il torsolo, e riducetele a cubetti di circa 1 cm (1). Mettetele in una ciotola adatta alla cottura al microonde e disponetevi sulla superficie il burro a pezzetti (2). Mettete la ciotola nel microonde e cuocete a 700 W per due minuti. Nel frattempo mescolate in una ciotolina lo zucchero di canna assieme alla cannella (3).

Mele cotte al microonde ricetta il chicco di mais 2

Trascorsi i due minuti, riprendete la ciotola con le mele cotte (fate attenzione perché potrebbe scottare) e versatevi il mix di zucchero e cannella (4). Mescolate delicatamente con un cucchiaio, per distribuirlo su tutto il dolce (5). Rimettete quindi le mele cotte nel microonde e cuocete ancora a 700 W per 4 minuti (6), finché non saranno morbide e avranno assorbito bene sia lo zucchero che la cannella. Distribuite le mele cotte in quattro coppette monoporzione, cospargendole con il sughetto che avranno formato in cottura.

Mele cotte al microonde ricetta il chicco di mais 1

Servite le mele cotte al microonde subito, da sole oppure accompagnate da una pallina di gelato alla vaniglia.

Nota: se il vostro forno a microonde non arriva a 700 W, cuocete le mele alla massima potenza, allungando i tempi di cottura di 15-30 secondi.

Se ti è piaciuta la ricetta delle mele cotte al microonde segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e Google+ mentre qui puoi trovare tutte le ricette cotte al microonde!

9 Risposte a “Mele cotte al microonde, ricetta facile e veloce”

  1. Ciaooo, mi ispira un sacco. Oggi rimango in ufficio e mi è venuta voglia di mele cotte, ma ho solo le mele e dello zucchero. Posso comunque farle cuocere al microonde? magari ci metto un goccio di acqua al posto del burro?

    Di solito non metto mai burro anche quando le faccio a casa, le faccio in una padella antiaderente.

    Cosa dici?

    1. Ciao Valentina, non è necessario. Le mele cuocendo formeranno con lo zucchero un sughetto già buono di suo, la piccola quantità di burro serve solo a renderlo più omogeneo. Se non ce l’hai puoi tranquillamente ometterlo 😉

    1. Ciao, puoi omettere la cannella o sostituirla con un po’ di scorza di limone grattugiata. Altro abbinamento interessante è con l’amaretto, puoi aggiungere a cottura ultimata qualche amaretto sbriciolato 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.