Carpaccio di barbabietola rossa

Il carpaccio di barbabietola rossa è un antipasto o contorno veloce e leggero, ideale per gustare la barbabietola o rapa rossa quasi in purezza, ma eliminando in parte quel retrogusto un po’ terroso che può risultare ad alcuni poco gradito. Ricca di vitamine e sali minerali, la barbabietola rossa è un alimento che possiamo inserire nella nostra dieta per variare un po’ il menu quotidiano, considerato anche che è ricca di antiossidanti e aiuta la microcircolazione.
Il carpaccio di barbabietola è forse la ricetta più facile e veloce per gustare questo tubero: si prepara infatti con le barbabietole lesse – vanno bene anche quelle che trovate in vendita già cotte – tagliate sottili e condite con un’emulsione di olio, sale e limone. È proprio il limone ad attenuare un po’ il tipico sapore della barbabietola rossa. Per dare più sapore e rendere più appetitoso il carpaccio di barbabietola io ho aggiunto scaglie di grana, pinoli e prezzemolo.

carpaccio di barbabietola con limone grana e pinoli ricetta secondo sano leggero vegetariano il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gbarbabietole rosse, cotte, bollite
  • 30 gGrana Padano DOP
  • 1/2limone (solo il succo)
  • 1 cucchiaiopinoli
  • 1 pizzicosale
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoprezzemolo

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Bicchiere
  • 1 Pelapatate
  • 1 Padella

Come preparare il carpaccio di barbabietola rossa

  1. Per preparare il carpaccio di barbabietola iniziate tagliando le barbabietole a fette sottili (1). Man mano che le affettate disponete le fette in un piatto sovrapponendole leggermente. Potete usare un unico piatto grande da portata o impiattare direttamente in 4 singoli piatti.

  2. carpaccio di barbabietola con limone grana e pinoli ricetta secondo sano leggero vegetariano il chicco di mais 1 affettare le rape rosse

    In un bicchiere o in una ciotolina sbattete energicamente con una forchetta l’olio con il sale e il succo di limone e distribuite questa emulsione sopra il carpaccio di barbabietola (2), avendo cura di distribuirlo uniformemente su tutte le fette.

  3. Usando l’apposito strumento oppure un pelapatate, formate le scaglie di grana e distribuitele sopra il carpaccio di barbabietola (3).

  4. carpaccio di barbabietola con limone grana e pinoli ricetta secondo sano leggero vegetariano il chicco di mais 2 impiattare il carpaccio

    In una padellina antiaderente fate tostare leggermente i pinoli sul fuoco, facendo attenzione a non bruciarli. Distribuiteli quindi sopra le fette di barbabietola. Tritate finemente il prezzemolo e guarnite il piatto (4).

  5. Servite il carpaccio di barbabietola come antipasto o come contorno.

Note

Conservazione

Potete conservare il carpaccio di barbabietola per un paio di giorni in frigorifero.

Consigli e varianti

Al posto del prezzemolo potete arricchire questo carpaccio con della rucola; un formaggio che sta molto bene con la barbabietola è anche la feta, che potete sbriciolare sopra al carpaccio al posto del grana.

Se volete realizzare questa ricetta usando barbabietole fresche vi basterà tagliare via le foglie e lavarle accuratamente eliminando tutta la terra, quindi metterle in una pentola con acqua fredda e un po’ di sale e cuocerle a fiamma bassa per circa 45 minuti. Una volta fredde potete pelarle e procedere tagliarle come da ricetta.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.