Crea sito

Torta salata di pasta brisé con porri e noci

Torta salata di pasta brisé. Torta salata di pasta brisé

Finalmente trovo il tempo di scrivervi questa ricetta della Torta salata di pasta brisé con porri e noci, perchè credetemi ci tenevo tanto, è buonissima con tante S e valeva davvero la pena condividere la ricetta con voi.

La pasta brisé è la ricetta solita che vi piace un sacco, bellissima da lavorare, con la quale vi abbiamo fatto vedere anche INTRECCI come QUESTO e anche il FINTO INTRECCIO che trovate QUI. Questa volta, in occasione del Natale l’ho coppata con il taglia biscotti a stella per farne una torta salata natalizia, ma voi potete decidere di decorarla come preferite! Naturalmente fare le stelle è molto più veloce e sbrigativo e come sappiamo bene questi sono giorni pieni di impegni, quindi questa soluzione è approvata!

Un’altra buona notizia è che la pasta brisé ve la potete preparare in anticipo e tenerla in frigo BEN COPERTA da pellicola anche per due giorni. Ma perfino tutta la torta salata già finita e cotta potete benissimo farla in giorno prima, si conserva a temperatura ambiente coperta da una campana.

Il ripieno è buono, buonissimo, a mio gusto perfetto così com’è senza variazioni e se vi fidate di me, fatela subito! Naturalmente se il ripieno non incontra i vostri gusti potete variarlo, come preferite, magari date un’occhiata a tutte le nostre quiche e torte salate per prendere spunto!

TORTA SALATA DI Pasta brisé CON PORRI E NOCI

(Dose per una tortiera tonda da 24 cm)

Per la pasta Brisé:

  • 360 g di farina 00 debole
  • 180 g di burro
  • 90 g di acqua
  • 10 g di sale

Per il ripieno: 

  • 3 porri medi
  • 200 g di latte
  • 20 g di farina 00
  • 20 g di formaggio grattugiato
  • 15 noci
  • Olio EVO
  • Sale
  • Pepe

Per la finitura: 

  • 1 tuorlo
  • 20 g di latte

Note:

  1. La pasta brisè deve assolutamente riposare in frigo per almeno DUE ore, vi consiglio comunque di farla la sera prima per il giorno dopo. 
  2. Potete farla anche a mano, l’ordine degli ingredienti non cambia! 
  3. Io ho usato una teglia con il fondo removibile tipo questa qui, molto comoda per questo tipo di preparazioni, ve la consiglio vivamente.
  4. Con la dose che vi ho indicato sopra, sono riuscita a fare una quiche salata in una tortiera tonda da 24 centimetri. La pasta è leggermente abbondante, ma per fare il coperchio ne serve più del necessario, tutto quello che verrà “scartato” potete reimpastarlo farne un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e congelarlo per un futuro guscio di pasta brisé. Ad esempio QUI potete trovare uno spunto, quindi visto che nulla andrà sprecato, non lesinate sul peso della pasta, meglio averne qualche grammo in più piuttosto che vi manchi.
  5. Se non vi piacciono le NOCI, potete variare a mettere ad esempio dei dadini piccoli di speck o prosciutto
  6. E’ buona calda, tiepida e anche fredda. Se la fate il giorno prima potete passarla in forno alcuni minuti, oppure servirla a temperatura ambiente. 

PROCEDIMENTO

Per la pasta brisé

Versare nella ciotola della planetaria la farina e il burro freddo da frigo tagliato a cubetti, lasciar lavorare con la foglia fino a creare uno sfarinato.

Aggiungere poi l’acqua e sale e far lavorare pochissimo, giusto il tempo necessario ad assorbire la parte acquosa del composto.

A questo punto, compattare il composto con le mani farne un panetto rettangolare, avvolgerlo con la pellicola e riporlo in frigorifero per almeno 2 ore a riposare.

Per il ripieno: 

Togliete le foglie esterne dei PORRI, lavateli, asciugateli, spuntateli e tagliateli a rondelle dallo spessore di 4/5 millimetri.

In una padella anti aderente versate 3 cucchiai di olio EVO e stufate i porri a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto per circa 10 minuti.

Nel frattempo a parte scaldate il latte, fino al primo bollore e poi spegnete.

Quando i porri saranno appassiti, aggiungete il cucchiaio di farina, sale e versate il latte caldo, mescolate in maniera che si distribuisca in maniera omogenea e continuate a cuocere per altri 4/5 minuti, fino ad ottenere un composto cremoso.

Togliete dal fuoco, aggiungete il formaggio grattugiato e le noci spezzettate grossolanamente e mescolate bene per distribuirle nel composto.

Ponete da parte e lasciatelo intiepidire. 

Nel frattempo pre riscaldate il forno a 180°C in modalità statica. 

torta salata di pasta brisé

Montaggio

Una volta trascorso il riposo della pasta brisé in frigo, prendete il panetto rettangolare e dividetelo in due parti uguali con un coltello, prendetene un pezzo l’altra metà la rimettete in frigo sempre coperta con la pellicola. Spolverate il piano della cucina con un pizzico di farina e stendetelo molto sottile con l’aiuto di un mattarello, diciamo fino ad uno spessore di 2 mm circa.

Spostatelo su un foglio di carta forno e foderate la tortiera, tagliate l’eccesso e bucherellatelo sul forno con i rebbi di una forchetta. Versate all’interno il ripieno e livellatelo con il dorso di un cucchiaio.

Riprendete l’altro pezzo di pasta brisé dal frigo, lavoratelo leggermente con le mani per farlo tornare plastico e stendetelo esattamente come prima, questa volta imprimete nella pasta tante stelline e man mano poggiatele a giro sulla superficie della torta salata. Lasciate spazio fra una stella e l’altra perchè il ripieno in cottura gonfia leggermente.

Quando avete finito il decoro, sbattete insieme il tuorlo e il latte e delicatamente spennellate la superficie.

Cottura

Quando il forno ha raggiunto la temperatura impostata cuocete la torta salata di pasta brisé a 180°C in modalità statica per circa 35/40 minuti a seconda del vostro forno. Le stelle in superficie dovranno essere belle dorate.

Una volta cotta, sfornate e lasciatela intiepidire per una decina di minuti prima di liberarla dallo stampo. 

Tagliatela a fette e servite. Vi leccherete anche le dita! 

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook, nel nostro numeroso e super attivo Gruppo Facebook e anche su Instagram, passate a trovarci vi aspettiamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.