Crea sito

Torta Margherita ricetta

Torta Margherita

C’era una volta la primavera, quel periodo dell’anno in cui la vita sboccia e tutto è in fiore. Ci si risveglia dal letargo invernale e si ha voglia di maniche corte, di aria e di sole. Tutto sembra sorriderci e anche la nostra cucina cambia. Si ha voglia di cose rapide e veloci da fare, che non ci appesantiscono e ci mantengono leggeri, anche perchè a breve arriva l’estate e la linea deve essere dritta e non curva. Quindi cambia anche la colazione in casa mia, e se c’è una cosa che da me fa molto primavera, è la Torta Margherita, leggerissima torta da forno che non ci fa sentire in colpa ad ogni morso, ma che accompagna degnamente la nostra colazione o la nostra merenda. Ai miei pupi piace molto, e io sono contento che mangiano qualcosa di sano e naturale. Quindi tutti contenti, e vediamo come si fa.

TORTA MARGHERITA

Dose per una teglia da 25 cm di diametro

  • 4 uova 
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di farina 00
  • 120 gr di fecola di patate
  • 70 gr di latte
  • 70 gr di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bacca di vaniglia o la scorza di mezzo limone grattugiata

Per prima cosa mettiamo in un pentolino le uova, lo zucchero e gli aromi, e mescolando con una frusta scaldiamole sul fuoco fino a intiepidirle (50°C). Non serve il termometro, ci accorgiamo che la temperatura è quella giusta o con il tatto quando sentiamo che il composto è caldo, oppure quando mescolando vediamo che in superficie si crea una schiumetta chiara e il tutto diventa molto più fluido e meno denso. A questo punto togliamo dalla fiamma e montiamo con le fruste di un frullino o in planetaria fino ad avere una massa compatta e bianca. Non abbiate fretta. Nel frattempo sciogliamo il burro a bagnomaria o nel microonde.

griglia

Quando la massa montata è pronta, versiamo una parte in una ciotola e in 3 o 4 volte uniamovi il burro fuso mescolando con una spatola. Poi riuniamo questa parte al totale e mescoliamo sempre dal basso verso l’alto. Questo serve ad unire il burro senza smontare troppo il composto. Poi è il turno della farina, la fecola e il lievito setacciati insieme. Uniamoli in 3 volte al composto mescolando con una spatola dal basso verso l’alto delicatamente, inframmezzando da un pò di latte ogni volta per mantenere morbido il tutto. Versiamo in una teglia imburrata e infarinata, e cuociamo in forno statico caldo a 175°C per circa 25 minuti. Come sempre vale la prova stecchino. Sforniamo e facciamo raffreddare su di una gratella. Va servita fredda spolverata di zucchero a velo.

La primavera quest’anno si fa attendere, ma quando al mattino in casa mia c’è la Torta Margherita, è proprio segno che è arrivata. Allora via a raccogliere fiorellini di campo per adornare la tavola. Vi lascio e vi do appuntamento alla prossima, indicandovi la via per trovarci in giro, cioè sulla nostra pagina FB e nel nostro gruppo “Pasticciando con i Fables”. E come sempre vissero tutti felici, contenti, e a maniche corte.

Torta Margherita_fetta

Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita Torta margherita 

4 Risposte a “Torta Margherita ricetta”

  1. Ciao, ricetta provata molto buona.
    Ho dei dubbi: lo zucchero a velo ce lo metto normale o serve quello igroscopico? La torta si sforma da fredda? E la grandezza della tortiera?
    Grazie dell’attenzione e complimenti x le ricette.
    Anna

    1. Per lo zucchero è una tua scelta. Se puoi è sempre meglio mettere zucchero a velo NON igroscopico, che è quello che non si bagna con l’umidità della torta, così rimane una decorazione più duratura. La torta si sforma da tiepida e per la grandezza hai ragione, era un dettaglio che avevo dimenticato e ho aggiunto, è per una teglia da 25 cm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.