Patate in forno a metà con la buccia.. una ricetta furba e buonissima

Delle patate in forno da fare senza eliminare la buccia e tagliandole solo a metà! Una ricetta fantasticaaa!!! Veloce, semplice da fare e deliziosaaa… come piace a me!!

Le mie figlie adorano le patate, ma se uno ha poco tempo per cucinare le patate al forno tra pulire e tagliarle… insomma… poi tutto quell’oliooo… alla fine non sono leggerissime!!!

La patata però è un ottimo alimento, una buonissima fonte di carboidrati e mangiarle pure la sera, quando uno si è allenato… insomma perfette!

Questa? Proprio la ricetta che cercavo!

Se ti piace questa ricetta potrebbe pure interessarti:

Patate in forno a metà con la buccia
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa serve:

10 patate (medie a pasta bianca)
q.b. rosmarino
q.b. timo
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. olio extravergine d’oliva

Passaggi

Ecco come fare:

Lavare le patate e lasciarle in acqua per 10 minuti. Sciacquare bene.

Dividerle a metà, bucherellarle bene da tutte le parti e disporle in una pirofila su carta da forno.

Mettere sopra sale e pepe.

Poi aggiungere le foglioline di timo e gli aghi di rosmarino.

Condire ogni patata con un goccio di olio.

In forno già caldo 180° per 50 minuti.

Con il grado di cottura della foto sono venute perfette!

Patate in forno a metà con la buccia

Consiglio

Per ricette di qesto tipo la scelta della patata fa la differenza: le patate a pasta bianca sono più farinose e più adatte a ricette di questo tipo, mentre quelle a pasta gialla risultano più compatte adatte a ricette come gnocchi ad esempio.

Se siete a dieta mi raccomando al quantitativo di sale, che potreste pure non mettere viste le altre spezie e a quello dell’olio, che comunque non ce ne vuole tanto, come vedete dalle foto.

Nota

Da qui puoi tornare alla HOME per cercare nuove ricette!

Se non vuoi perderti le prossime ricette seguimi QUI sulla pagina su Facebook!

O se preferisci QUI su Instagram!

   Send article as PDF