Kung Fu Panda

Kung Fu Panda

Kung Fu Panda
Kung Fu Panda

Kung Fu Panda è un film d’azione del 2008, diretto da Mark Osborne e John Stevenson e prodotto dalla DreamWorks Animation, che racconta le vicende di un panda gigante intento ad imparare le arti marziali. Il film è stato presentato fuori concorso al Festival di Cannes 2008.
Il padre di Po, il panda protagonista del cartone, ha ristorante dove cucina solo Noodles, Po è un panda, quindi adora il Bambù, la scelta del piatto è stata facile, Noodles in brodo e germogli di Bambu.

Ingrediente per 4 persone

250 gr di Noodles di riso
150 gr di germogli di Bambù aromatizzati all’origano
1 Carota
1 Zucchina
1 Peperone
1 Porro
1 pezzetto di Zenzero fresco
1 peperoncino capezzolo di scimmia
Salsa di soia q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Brodo vegetale

1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano

Preparazione

Tagliate la cipolla la carota e la costa di sedano grossolanamente e fate cuocere in un paio di litri di H2O per creare un saporito brodo vegetale.
Pulite e tagliate a pezzetti la carota, la zucchina e il peperone, saltateli in padella con un pizzico di sale e una spolveratina di pepe.
Affettate il cuore del porro a rondelle, sbucciate il pezzetto di zenzero e tagliatelo a fettine, saltateli in padella, con qualche cucchiaio di olio evo, quando si saranno rosolati abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 10 minuti, mescolando, per non bruciare il porro.
Quando il brodo sarà pronto fate cuocere i Noodles, guardate l’etichetta ma 8 minuti dovrebbero essere sufficiente.
Rimettete tutte le verdure in padella, aggiungete i Noodles cotti e fateli saltare con una spruzzatina di salsa di soia.

Prima di servire una grattatina di capezzolo di scimmia questo peperoncino è molto profumato ma abbastanza piccante, quindi, moderatevi.
Servite i Noodles con le verdure in delle ciotole aggiungendo un po’ di brodo e i germogli di Bambù.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

il gruppo di guerrieri
il gruppo di guerrieri
kung fu panda-2
kung fu panda-2
Il padre di Po
Il padre di Po

Personaggi

Po: è il protagonista del film, è un panda gigante, figlio adottivo di uno spaghettinaro e destinato a seguire il padre nella conduzione del ristorante di famiglia. Appassionato del kung fu e degli eroi di quest’arte del combattimento, inaspettatamente riesce a coronare il suo sogno grazie alle sue doti particolari. Si presenta subito come un personaggio piuttosto maldestro e impacciato, anche se ha un carattere dolce, simpatico, eroico e coraggioso.

Shifu: è un panda minore, uno dei più famosi maestri di kung fu di tutta la Cina, fu lui a trovare Tai Lung quando era un neonato. Shifu lo crebbe come suo figlio e quando il cucciolo mostrò talento nel kung fu decise di allenarlo per farne il guerriero dragone. Ma Tai Lung aveva un lato oscuro e Shifu gli era troppo affezionato per accorgersene, motivo per cui è ora tormentato dai sensi di colpa. Alla fine, in seguito alla sconfitta di Tai Lung da parte del suo nuovo allievo Po, ritrova la pace interiore. Sebbene si dimostri spesso duro e severo, Shifu in realtà tiene molto ai suoi allievi.

Tigre: è una tigre, fredda, forte e coraggiosa, perfetto esempio di guerriero, che inizialmente non crede nelle capacità di Po, mentre alla fine, dopo la sconfitta di Tai Lung ad opera del panda, gli riconosce le sue doti e lo rispetta come maestro del kung fu. Il suo stile di combattimento è abbastanza simile allo huquan e inizialmente è la favorita per la conquista della pergamena del drago, grazie alla sua preparazione da combattente perfetta.

Scimmia: è un presbite dorato, ed è il più avvicinabile dei cinque guerrieri. Combatte secondo lo stile houquan, noto infatti come “pugilato della scimmia”, ed è l’unico ad utilizzare uno strumento, un bastone. La sua agilità gli consente, inoltre, di spiccare micidiali balzi. Di notte, passa il suo tempo a meditare reggendosi sulla sua coda.

Vipera: è una vipera, sensuale e precisa guerriera dall’enorme fascino che per combattere intrappola l’avversario stringendolo e costringendolo a colpirsi da solo o con rapidi movimenti simili a frustate. Nonostante sia così micidiale, nasconde un carattere dolce e civettuolo. È nata senza denti veleniferi e porta sempre due fiori in testa.

Gru: è una gru che preferisce affrontare le situazioni senza combattere, anche grazie alla sua mente fredda. Il suo stile di combattimento non rispecchia quello dello hequan, noto come il pugilato della Gru perché i produttori decisero che sarebbe stato troppo violento far combattere Gru con il becco quindi preferirono fargli sviare i movimenti dell’avversario con ampi movimenti delle ali.

Mantide: è una mantide religiosa che, seppur piccola e veloce, dimostra una forza sorprendente che lo rende capace anche di sostenere un intero ponte con tanto di combattenti al di sopra di esso, dotato di un gran senso dell’umorismo ed esperto di agopuntura, ma non sopporta quando qualcuno gli ricorda la sua dimensione.

Tai Lung: è l’antagonista principale del film, è un leopardo delle nevi trovato da Shifu quando era neonato e allevato figlio suo. Dimostrò presto un enorme talento nel kung fu e veniva considerato il leggendario guerriero dragone degno di ricevere la Pergamena del Drago. Il maestro Oogway però si accorse della malvagità di Tai Lung, che voleva il potere della pergamena solo per se stesso, e gliela negò. Infuriato verso Oogway e Shifu, Tai Lung scatenò la sua rabbia, venendo fermato da Oogway dopo aver distrutto la valle e tentato di prendere la Pergamena del Drago con la forza. Fuggito di prigione verrà definitivamente sconfitto da Po.

Oogway: è una tartaruga, l’anziano maestro di Shifu, saggio in tutte le sue decisioni, colui che prevede la venuta del nuovo Guerriero Dragone e il ritorno di Tai Lung.

Mr. Ping: è un’oca cignoide, padre adottivo di Po. Il carattere ingenuo e gentile lo raffigurano come il perfetto spaghettinaro cinese. Avrà un ruolo fondamentale alla fine del film.

Zeng: è un’oca, ed è il fedele messaggero di Shifu. Lo informerà dell’evasione di prigione di Tai Lung.

Comandante Vachir: è un rinoceronte di giava, ed è il custode della prigione in cui è stato rinchiuso Tai Lung. Non si sa se alla fine muore per mano di quest’ultimo o se sopravvive.

Trama

« La leggenda narra di un guerriero leggendario la cui abilità nel kung fu era materia di leggenda. »

Nell’antica Cina, Po è un pigro e imbranato panda che lavora come cameriere presso il chiosco di spaghetti del padre adottivo, Ping. Il padre vorrebbe che Po prendesse il suo posto continuando la tradizione di famiglia di esperti spaghettinari, ma Po sogna di diventare un esperto di kung fu.

Un giorno, il saggio Oogway, il maestro più onorevole e forte della Cina, chiama a raccolta l’intero villaggio, poiché ha deciso di nominare il Guerriero Dragone, cioè il più grande maestro di kung fu. Per una serie di fortunate (o sfortunate) coincidenze, Po riesce a entrare nel tempio dove si stava svolgendo la cerimonia, e viene proclamato Guerriero Dragone tra lo stupore generale. Infatti tutti, Po compreso, sono scioccati e sorpresi per l’avvenimento.

Nel frattempo, Tai Lung, ex allievo di Shifu, un grande maestro e allievo di Oogway, evade dalla prigione in cui era stato rinchiuso tempo prima. Dopo il fallimento dei Cinque Cicloni, la squadra di kung fu più famosa del villaggio, Po rimane la sola speranza rimasta a fermare Tai Lung e la sua follia distruttiva.

Inizialmente Po non riesce a combinare granché, soprattutto per la sua goffaggine e inesperienza. Disprezzato da Shifu e dai Cinque Cicloni, che tentano in tutti i modi di farlo desistere, Po trova nelle parole di Oogway il coraggio di proseguire. Subito, Shifu lo fa combattere contro i Cinque, che lo sconfiggono sempre con molta facilità. Nonostante tutto, però, il panda non molla, ma quando viene a sapere che Tai Lung sta tornando per prendersi la Pergamena (e che doveva essere Po ad affrontarlo) decide di fuggire, ma Shifu glielo vieta: ha preso una decisione e deve mantenerla.

Nel frattempo il vecchio maestro Oogway muore a causa dell’avanzata età, facendosi però promettere da Shifu che crederà in Po e lo aiuterà a realizzarsi.

Col passare del tempo Shifu riesce ad accettare Po come allievo e grazie ad un astuto stratagemma (proibisce a Po di mangiare finché non sarà addestrato), riesce a farlo diventare un abile guerriero. Ma nel momento in cui dovrebbe prendere la pergamena per diventare il Guerriero Dragone, Po, così come Shifu e i Cinque Cicloni, scoprono a malincuore che la pergamena è in bianco. Shifu, credendo che sia tutto finito, decide di rimanere da solo a combattere Tai Lung, per dare il tempo agli allievi di mettere in salvo gli abitanti del villaggio.

Mentre si allontana col padre, Po comprende che il vero potere non viene dalla pergamena, ma dalla persona stessa che dimostra di meritarla, e così, riconquistata la fiducia in se stesso, torna al tempio per affrontare Tai Lung, arrivando appena in tempo per salvare Shifu.

Dopo un lungo inseguimento reciproco, Tai Lung riesce a prendere la pergamena. Una volta constatato che il potere della pergamena è inesistente, Tai Lung si infuria e colpisce più volte Po ai nervi con una delle sue tecniche, ma l’unica cosa che ottiene è farlo ridere. A causa del suo essere grasso, i colpi di Tai Lung fanno solo il solletico a Po, che dopo un po’ riesce addirittura a capire come respingerli. Alla fine Po sconfigge Tai Lung con la mossa segreta del dito Wuxi, che ha imparato da solo, polverizzando il suo avversario.

Tornato al tempio, trova Shifu privo di forze che sembra stia per morire di fronte a lui. In realtà era stanco e voleva solo riposarsi un po’. Capendo che Shifu sta bene, Po decide di sdraiarsi accanto a lui, continuando però a fargli stupide domande.

Dopo i titoli di coda è presente una scena aggiuntiva: Po e Shifu stanno mangiando e dietro di loro vi è una piantina di pesco nata dal seme di Oogway: la profezia del maestro si è avverata, essa è il frutto della fiducia di Shifu che ha creduto nel suo allievo e Po sconfiggendo Tai Lung ha ridonato la pace al suo maestro.

Data di uscita

Il film è stato presentato in anteprima mondiale alla 61ª edizione del Festival di Cannes il 15 maggio 2008. Successivamente, nella première americana il 1º giugno 2008 al Grauman’s Chinese Theatre di Hollywood, e il 26 giugno 2008 a Leicester Square di Londra, per la première inglese. Il film è uscito nelle sale italiane il 17 agosto 2008, su distribuzione Universal Pictures.

Doppiaggio italiano

Per l’edizione originale sono stati trovati due doppiatori tramite un concorso indetto da Nickelodeon. Anche per l’edizione italiana è stato organizzato un concorso per trovare due doppiatori, chiamato “Una voce per Kung Fu Panda”, terminato il 6 aprile 2008.

Edizioni home video

Domenica 9 novembre 2008 è stata immessa sul mercato statunitense l’edizione in DVD del film, sia in versione disco singolo che in un Pandamonium Double Pack, comprensivo di un disco aggiuntivo con una pellicola inedita, The Secret of the Furious Five, in cui verranno approfondite le storie dei personaggi principali di Kung Fu Panda.

Incassi

Kung Fu Panda ha ottenuto un successo straordinario di pubblico e critica riuscendo a incassare ben 631 744 560 dollari, arrivando al diciannovesimo posto nella classifica dei film d’animazione che più hanno incassato nella storia. È stato inoltre il film più visto in Italia nel 2008, con 2 899 908 spettatori e 17 037 000 euro di incasso. Grazie al suo immenso incasso, è diventato il film non sequel della Dreamworks con il maggiore incasso, superando il record di Madagascar, che aveva incassato 532 680 671 dollari.

Riconoscimenti

2009 – Premio Oscar

Nomination Miglior film d’animazione a John Stevenson e Mark Osborne

2009 – Golden Globe
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – Chicago Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2009 – Golden Reel Award
Nomination Miglior montaggio sonoro (Effetti sonori)
2009 – People’s Choice Awards
Nomination Miglior film per la famiglia
2008 – Teen Choice Award
Nomination Miglior film estivo
2008 – Visual Effects Society
Nomination Miglior scena animata (Combattimento usando il kung-fu panda) a Markus Manninen, Dan Wagner, Alex Parkinson e Raymond Zibach
Nomination Miglior scena animata (L’ingrediente segreto) a Markus Manninen, Alex Parkinson e Li-Ming ‘Lawrence’ Lee
Nomination Miglior personaggio animato (Po) a Jack Black, Dan Wagner, Nicolas Marlet e Peter Farson
2009 – ASCAP Award
Top Box Office Films a Hans Zimmer e John Powell
2009 – Annie Award
Miglior film d’animazione
Miglior regia a Mark Osborne e John Stevenson
Miglior recitazione a Dustin Hoffman
Miglior sceneggiatura a Jonathan Aibel e Glenn Berger
Migliori effetti animati a Li-Ming ‘Lawrence’ Lee
Miglior animazione dei personaggi a James Baxter
Miglior character design a Nicolas Marlet
Miglior colonna sonora a Hans Zimmer e John Powell
Miglior scenografia a Tang Kheng Heng
Miglior storyboarding a Jennifer Yuh
Nomination Miglior recitazione a James Hong
Nomination Miglior recitazione a Ian McShane
Nomination Miglior animazione dei personaggi a Philippe Le Brun e Dan Wagner
Nomination Miglior scenografia a Raymond Zibach
Nomination Miglior storyboarding a Alessandro Carloni
2008 – Critics’ Choice Movie Award
Nomination Miglior film d’animazione
2009 – Central Ohio Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – Golden Trailer Awards
Nomination Miglior film d’animazione/per la famiglia
2009 – Kids’ Choice Awards
Miglior recitazione a Jack Black
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – National Movie Awards
Nomination Miglior film per la famiglia
2009 – PGA Award
Nomination Miglior produttore a Melissa Cobb
2008 – Southeastern Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – Awards Circuit Community Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2009 – Huabiao Film Awards
Miglior film tradotto
2009 – International Cinephile Society Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2009 – MTV Movie Awards, Russia
Nomination Miglior film d’animazione
Nomination Miglior colonna sonora a Mumij Troll’ e Ilya Lagutenko
2009 – Online Film & Television Association
Nomination Miglior film d’animazione a Melissa Cobb
Nomination Miglior performance fuoricampo a Jack Black
Nomination Miglior performance fuoricampo a Dustin Hoffman
Nomination Miglior performance fuoricampo a Randall Duk Kim
Nomination Miglior performance fuoricampo a Ian McShane
2009 – Online Film Critics Society Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – St. Louis Film Critics Association
Nomination Miglior film d’animazione a John Stevenson e Mark Osborne
2009 – Tokyo Anime Award
International Theater Award a John Stevenson e Mark Osborne
2009 – Toronto Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione
2008 – Utah Film Critics Association Awards
Nomination Miglior film d’animazione

Precedente Germoglio di Bambù Dolce Successivo Ricette con Germogli di Bambù Italiani

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.