Salame di cioccolato

 

Salame di cioccolato

Salame di cioccolato

Ancora una ricettina veloce per aiutarci a smaltire le uova di pasqua, con questa mi sono dedicata a quelle al latte. Ma questo non è mica il solito salame di cioccolato, no no no. Questo è il famosissimo salame al cioccolato dello “zio Alessio”. Nella nostra famiglia per tradizione lo mangiamo sempre dopo Pasqua proprio per sfruttare le uova di cioccolato e unendo l’utile al dilettevole è una delle cose presente al compleanno della mia bimba. Vi assicuro che così morbido e delicato non l’avete mai mangiato. Senza uova e senza burro, si scioglie in bocca. Per ovvi motivi che ho spiegato sopra, non metto l’alcool così lo possono mangiare anche i bambini, ma se volete la versione per adulti lo potete aggiungere. Scopriamo come fa il salame al cioccolato il nostro adorato zio Alessio.

SALAME DI CIOCCOLATO: 

(Dose per tre salami da 240 g l’uno)

  • 250 gr di Mascarpone
  • 200 gr di Cioccolato al latte (se preferite, fondente)
  • 250 gr di Biscotti secchi
  • 20 gr di Zucchero
  • 2 cucchiai di Rum (versione per adulti)

Per decorare:

  • Zucchero a velo 

Faccio subito una premessa, se usate il cioccolato fondente aumentate la dose di zucchero a 40 g.

Prima di tutto dobbiamo spezzettare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria fino a che non risulta liscio e senza grumi. Nel frattempo in una terrina a sponde alte mescoliamo con una spatola il mascarpone e lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea. Prendiamo i biscotti secchi e con le mani sbricioliamoli in una terrina, senza esagerare, devono restare dei bei pezzettini. Quando il cioccolato si è intiepidito lo aggiungiamo alla crema di mascarpone e zucchero mescolando velocemente con una frusta. Se avete deciso di arricchirlo con il rum, aggiungetelo ora. In fine versiamo il composto sui biscotti sbriciolati e amalgamiamo il tutto.

PhotoGrid_1364916844768

Ora è tutto pronto per formare il salame, io con questa dose ne ho fatti 3 piccoli, ma ne potete fare anche uno unico. Prendiamo la pellicola trasparente e appoggiamola sul piano. Con le mani formiamo il salame, e poi richiudiamo nella pellicola. Ecco fatto. A voi decidere se lasciarlo qualche ora in frigo (almeno 3/4) oppure metterlo in freezer. Io lo metto in freezer per comodità, ed è per questo motivo che ne faccio 3, così ho un asso nella manica se arrivano amici. Quando vi servirà, lasciatelo poco meno di 1 ora a temperatura ambiente poi toglietelo dalla pellicola e rotolatelo nello zucchero a velo, tagliate a fette e servite.

Questa volta, devo insistere e credetemi davvero, è assolutamente da provare. Una versione alleggerita del classico salame di cioccolato, ma che non ha nulla da invidiare all’originale. Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Salame al cioccolato blog

 
Precedente Pasta al forno bianca gratinata Successivo Polenta

11 thoughts on “Salame di cioccolato

  1. Manuela il said:

    se volessi sostituire il mascarpone, dite che potrei usare del formaggio spalmabile fatto in casa (panna e yogurt in ugual misura come ingredienti) senza compromettere di molto il risultato?

  2. Eleonora il said:

    Ciao Eva, il cacao amaro …decorativo lo metti prima di mettere la pellicola o al momento di servire?
    grazie
    Eleonora

Rispondi