Ciambella kinder

Ciambella kinder. 

La Pasqua porta con sé un sacco di cioccolata, le mamme lo sanno, soprattutto chi ha più di un erede. Diciamo che per quanto riguarda cioccolato al latte e fondente ci sono un sacco di ricette su cui ci possiamo buttare a capofitto per farlo sparire in fretta, come il nostro famoso SALAME al CIOCCOLATO che si può tranquillamente congelare e quindi è comodissimo. Ma le uova con le sorprese più belle sono quelle con il cioccolato “più scomodo” da riciclare, il cioccolato Kinder, a casa mia sono quelle che riceviamo in maggior numero e quindi poi mi trovo sto chilo di cioccolato bianco e latte di cui non so che farmene. Non venite a dirmi di mangiarlo, perchè non si tratta di un ovetto e non posso certo permettere che i miei figli se lo mangino tutto. Così in passato mi è capito di distribuirlo a tutto il parentame per non far venire il diabete a nessuno, oppure dopo sei mesi decidere che era ora di lanciarlo nell’umido. Mia figlia, come ho già detto QUI, compie gli anni nel periodo di Pasqua, così quando ha iniziato a dire: “Porto una torta a scuola, una a ginnastica, una a ….” ho pensato come usufruire il cioccolato delle uova kinder. Ho fatto un paio di esperimenti riusciti e quindi ho pensato di condividerli sul blog per chi come noi, ha questo “problema” di esubero. La prima nata è la CIAMBELLA KINDER, sofficissima, morbida, umida e cioccolatosa. Potete decorarla con ciuffi di panna come in foto, così vi liberate anche degli ovetti piccoli, due piccioni con una fava. Oppure semplicemente con una spolverata di zucchero a velo è un’ottima ciambella da colazione.
La seconda ricetta ve la svelerò a breve. 😉

CIAMBELLA KINDER:

(Dose per una tortiera a ciambella da 24 cm) 

Per l’impasto: 

  • 200 g di uova intere (circa 4 uova)
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di farina 00 debole
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 160 g di cioccolato kinder
  • 160 di burro

Per la decorazione: 

  • zucchero a velo
  • panna montata
  • ovetti di cioccolato

Se non avete il cioccolato kinder potete usare il cioccolato al latte. 

Per prima cosa far fondere a bagnomaria il cioccolato spezzettato e aggiungervi il poi il burro a tocchetti piccoli. Mescolarli bene con una spatola in silicone fino a quando non saranno completamente amalgamati e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

Montare bene le uova (possibilmente non fredde di frigorifero) con lo zucchero; fino ad ottenere  un composto bello spumoso e bianco, ridurre la velocità delle fruste e aggiungere un po alla volta la farina e il lievito setacciati insieme.

Versare a filo il composto di cioccolato e burro fusi, continuando sempre a far girare le fruste a bassa velocità. Ci fermeremo quando avremo un composto omogeneo.

Imburrare e infarinare una tortiera, versarvi l’impasto e mettere in forno già caldo a 175°C in modalità statica per 30 minuti.
Poi abbassare la temperatura a 150°C e continuare la cottura fino a quando provando ad infilzare con il classico stecchino non esca asciutto, altri 20 minuti circa.

Sfornare e far raffreddare su una gratella, poi cospargere di zucchero a velo la superficie.

Facilissima e super SOFFICE! Fatemi sapere se anche voi avete riconosciuto il sapore del cioccolato kinder mangiandola 😀

Non perdetevi la ricetta del SALAME al CIOCCOLATO per riciclare le uova di cioccolato, facilissimo e super goloso! Clicca QUI per leggerla! 

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 

Precedente Pastiera napoletana ricetta Successivo Sbriciolata al cioccolato

5 commenti su “Ciambella kinder

  1. Giulia il said:

    Un immenso GRAZIE dal profondo del mio cuore: finalmente una ricetta (diversa dai soliti cookies) per poter smaltire le millemila uova che hanno regalato ai miei (due!) pargoletti..!!!!! 😀

    Ma con farina 00 “debole” cosa s’intende?

  2. Livia Aprile il said:

    Mio figlio adora (veramente tutti la adoriamo) questa ciambella dal gusto delicato e sofficissima!!!! Solo che a me non viene alta, anzi piuttosto bassina…uso la spatola da pasticceria del Kenwood x amalgamare…dove potrei sbagliare???

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.