Mandorle e nocciole pralinate

Le mandorle e nocciole pralinate sono una vera goloseria che ci ricordano quando eravamo bambini e le mangiavamo spesso. Infatti questa frutta secca leggermente caramellata si trova nelle fiere o sulle bancarelle dei venditori di dolciumi, soprattutto nei mesi invernali.

In realtà mandorle e nocciole pralinate sono semplici da preparare, in pochi minuti e con qualche piccola accortezza avremo della dolce e croccante frutta secca pralinata!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g mandorle (oppure nocciole)
160 g zucchero
45 g acqua

Strumenti

Passaggi

Prima di iniziare è necessario preparare un piano di acciaio foderato di carta forno, oppure una teglia da forno, sempre foderata.

In una padella di acciaio dal fondo spesso porre lo zucchero e l’acqua. Aggiungere anche la frutta secca scelta. Accendere il fornello e iniziare a scaldare. Se si usano mandorle è meglio utilizzare quelle con la buccia.

Inizialmente lo zucchero comincerà a sciogliersi nell’acqua presente e si formerà uno sciroppo. Mescolare continuamente le mandorle con un cucchiaio adatto alle alte temperature. Continuando a scaldare, prima lo sciroppo comincerà a bollire e poi la frutta inizierà a coprirsi di una sorta di sabbia bianca. Questo è lo stadio chiamato frutta sabbiata.

Man mano che lo zucchero si scalda ulteriormente, e mentre si continua a mescolare, la frutta sabbiata tenderà a scurirsi leggermente. Questo è lo stadio di frutta secca pralinata. Bisogna togliere la frutta secca prima che lo strato di zucchero che avvolge le mandorle o le nocciole ricominci a sciogliersi nuovamente e quindi a caramellare velocemente.

Versare quindi la frutta secca pralinata sulla taglia precedentemente preparata. Separare con il cucchiaio le mandorle fra di loro e lasciarle raffreddare completamente prima di gustarle oppure riporle. Dureranno infatti a lungo.

Le mandorle e le nocciole pralinate possono essere preparate insieme, oppure si possono preparare solo le une o solo le altre. Inoltre è possibile usare la stessa procedura con altra frutta secca, in particolare con le arachidi.

Le mandorle e nocciole pralinate durano molto a lungo. Si possono mettere in un sacchetto di carta oppure in una scatola di latta o in un contenitore di vetro. Rimangono sempre croccanti.

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina FacebookTwitterPinterest Instagram

Link sponsorizzati inseriti nella pagina.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.