Conserva piccante di melagrana

conserva_piccante_RDC

Finalmente quest’anno anche il nostro melograno ha prodotto i frutti, dopo sette anni! Ma valeva la pena aspettare tanto perché le melegrane con i colori rossi, verdi e giallo autunnali sono una gioia per la vista, e i chicchi rosso rubino sono succosi, dal sapore asprigno e ricchi di benefici.

Non lasciatevi sfuggire questo frutto autunnale quindi… una melagrana equivale a 6 arance.

Udite udite!

Un bicchiere di succo di melagrana (2 frutti medi) è come una spremuta di 12 arance!!! 100 g di melagrana forniscono solamente 63 kcal.

Per mia madre, che purtroppo soffre di diabete, ho fatto una ricerca ed ho trovato qui che in effetti, secondo il risultato di un piccolo studio di ricercatori di New York, sembra che gli zuccheri contenuti nel succo della melagrana non peggiorino i parametri del diabete e soprattutto sono protettivi nei confronti dell’arteriosclerosi.

melagrane_composizione_RDC

Io per adesso sono riuscita a fare una conserva piccante di melagrana.

E’ ottima usata sulla carne o formaggi dal gusto deciso. A piacere si può diluire con aceto di mele o di vino.

Ho scoperto la ricetta da un libro e visto che le quantità erano approssimative ho cercato sul web se qualcuno l’avesse sperimentata. Poi come al solito ho fatto un mix di tutto e individuato le quantità per una mia ricetta che mi convincesse.

La ricetta è semplice, ma occorre dosare bene la paprika piccante, io non avendo tempo per cercarla, avevo in casa quella dolce, ho usato una conserva di peperoncino in barattolo con olio e.v.o.

Poi l’agar-agar è una vera delizia. Un’alga trasparente leggerissima.

Per la quantità ho fatto una media tra quella consigliata nella confezione dell’agar-agar (nel libro si parla di un cucchiaio raso) 15 g per 1 l e nella ricetta del web 7 g per ogni kg di melagrana.

Io ho ottenuto circa 300 ml di succo da 4 melagrane medio/grandi (la più grande era addirittura da record 568 g!). La ricetta indicava di utilizzare direttamente i semi, ma io ho preferito spremerli, come si fa con le arance.

Poi regolarsi con l’ebollizione non è facile. Si parla di un’ora circa, e dopo aver passato e lasciato raffreddare, per controllare la consistenza, si può riportare a bollore. Ho ottenuto un barattolino di circa 150 ml, quindi della metà del succo, di una consistenza simile al miele.

Passiamo alle foto e agli ingredienti… vedrete che non è così difficile!

melograne_OK

succo_melagrane_OK

agar_agar_OK

Ingredienti:

  • 300 ml di succo di melagrana,
  • 150 g di zucchero di canna,
  • 4,5 g di agar-agar,
  • un terzo di cucchiaino di conserva di peperoncino o paprika piccante in polvere.

Preparazione:

spremere le melagrane e misurare il succo ottenuto.

Mescolarlo alla metà di zucchero di canna, coprire e lasciare riposare per 12 ore a temperatura ambiente.

Versare quindi in una pentola e aggiungere l’agar-agar e il peperoncino o la paprika piccante e portare a bollore a fuoco moderato per un’ora circa mescolando di tanto in tanto.

Passare per eliminare eventuali residui e lasciare raffreddare. Se la consistenza è quella voluta riportare a bollore ed invasare subito, altrimenti lasciare bollire ancora una mezz’ora circa.

gelatina_piccante_melagrana_OK

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

4 Risposte a “Conserva piccante di melagrana”

    1. per metà dello zucchero intendo rispetto al peso del succo di melagrana. Io ne ho messo 150 g perché ne avevo 300 di succo. Hai ragione, hai fatto bene a chiedere non era molto chiaro! L’ho passato attraverso un colino per eliminare eventuali residui. In realtà non ce ne sarebbe neanche bisogno, visto che io avevo già usato il succo e non i semi di melagrana.

    1. Si può utilizzare la pectina o la gelatina in fogli. La pectina per una consistenza più simile alla marmellata. Io preferisco la gelatina in fogli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.