Crea sito

Rana pescatrice in umido con i piselli

La rana pescatrice in umido con i piselli è un secondo a base di pesce molto gustoso, facile e che si può preparare in anticipo e riscaldare al momento.

In primavera si può cucinare con i piselli freschi, che insieme al pomodoro conferiscono al piatto un sapore equilibrato e un bel tocco di colore.

La rana pescatrice è conosciuta anche come coda di rospo. Questo pesce ha una bocca larghissima, come una rana appunto 😉 e un corpo piccolo rispetto alla testa, come un rospo :-).

Vive nel Mar Mediterraneo per lo più immobile sul fondo sabbioso (spesso addirittura insabbiata).

Il primo raggio della pinna dorsale che si muove autonomamente ha un’espansione in alto che sembra un piccolo pesciolino. Quando la rana pescatrice, nascosta sul fondo, lo muove in avanti come se fosse un esca, inganna le sue prede che ignare vengono risucchiate rapidamente nella grande bocca.

La carne è soda e saporita. Si può cucinare in vari modi: impanata e fritta, in insalata oppure con aglio, prezzemolo e vino bianco. Ma in umido con i piselli è davvero prelibata!

Si dice che il suo gusto cambi a seconda di dove venga pescata: più delicata quella dell’Adriatico e più saporita quella tirrenica. Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta!

Rana pescatrice
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gRana pescatrice
  • 250 gPiselli sgranati
  • 250 gPassata di pomodoro
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio EVO
  • q.b.Sale
  • Qualche foglia di basilico fresco

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • Casseruola
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Rana pescatrice in umido con i piselli

    Spellare e tagliare a pezzi quadrati (più o meno) la rana pescatrice.

    Se non li avete già pronti, sgranare i piselli freschi.

    Sbucciare e tagliare a metà lo spicchio di aglio. Togliere l’anima e metterlo a soffriggere in una casseruola con poco olio extravergine di oliva.

    Quando inizia a sfrigolare aggiungere i piselli e la passata di pomodoro, abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per 10 minuti.

    Aggiungere i pezzi di rana pescatrice e cuocere mescolando di tanto in tanto per 20 minuti circa.

    Aggiustare di sale solo alla fine, assaggiando come fanno i grandi chef e… servire.

Altre ricette a base di pesce

Potrebbe interessarvi anche: seppie con i piselli, involtini di sogliola, baccalà arracanato, frittelle di baccalà, stoccafisso alla ligure, calamari ripieni e seppie con i carciofi.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.