Crea sito

Polpette al sugo

Le polpette al sugo sono un secondo classico della cucina italiana. Le troviamo in tutte le case e sono molto amate dai bambini.

La regina delle polpette a casa nostra è Nonna Adelina, la stessa della ricetta del sughetto di melanzane trovato tra gli scatoloni di via Porro. Adesso lei, purtroppo, non ce la fa più a cucinarle ma mi ha raccontato i suoi segreti per farle morbide e gustose così li racconto anche a voi.

La ricetta è facilissima da preparare. L’impasto è a base di carne macinata, pane raffermo, uova, sale, pepe e prezzemolo (o maggiorana). Le polpette vengono fatte dorare in padella e poi cotte lentamente in un bel sugo di pomodoro.

Io le cucino in anticipo soprattutto quando ho bisogno di avere un piatto già pronto per il pranzo o la cena. Fra l’altro, se riposano un po’ nel loro sughetto diventano ancora più saporite.

Le polpette al sugo sono un piatto versatile perché possiamo cucinare in una volta sola sia il sugo per la pasta che le polpetto per il secondo. A volte io le servo come piatto unico con del riso bianco o con la polenta.

Polpette al sugo 2
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gCarne di vitello macinata
  • 1Uovo
  • 2 fettePane raffermo
  • 4 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • Mezza tazzaLatte
  • q.b.Prezzemolo (o maggiorana fresca)
  • q.b.Sale e pepe
  • 400 gPassata di pomodoro
  • q.b.Foglie di basilico
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio EVO
  • 1Scalogno o cipollotto

Strumenti

  • Tritatutto
  • Ciotola
  • Wok o padella antiaderente
  • Coperchio
  • Cucchiaio di legno
  • 2 Tazze

Preparazione

  1. Polpette al sugo

    Mettere il pane raffermo in una ciotola con il latte per qualche minuto. Quando sarà morbido strizzarlo e metterlo in una ciotola con la carne macinata, l’uovo, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato (o la maggiorana fresca), sale e pepe e amalgamare bene tutti gli ingredienti. L’impasto deve essere compatto ma morbido. Formare con le mani inumidite delle polpette grandi come una noce e passarle nel pangrattato.

  2. Polpette al sugo 2

    Tritare lo scalogno (o il cipollotto) e farlo rosolare nello wok con l’olio. Aggiungere le polpettee farle dorare mescolando e facendo attenzione a non romperle. Adesso versare la passata di pomodoro e un po’ di basilico. Aggiustare di sale e pepe e fare cuocere a fuoco basso e con il coperchio per mezz’ora.

    Spegnere il fuoco. Lasciarle riposare nel loro sugo. Servire calde. Se non le mangiate subito conservarle in frigorifero al massimo due giorni.

Altre ricette

Se vi è piaciuta questa ricetta, potrebbero interessarvi anche le polpette di pollo con salsa di pecorino, le polpette rustiche di manzo e salsiccia e le polpette al limone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.