Crea sito

Polpette di pollo in salsa di pecorino

Le polpette di pollo in salsa di pecorino sono un piatto goloso che più goloso non si può. Si possono servire come secondo ma anche come antipasto, tipo finger food.


I bambini ne vanno matti ma sono adatte a tutti perché sono polpette originali (rispetto alle solite di manzo al pomodoro) e super gustose.


La salsa di pecorino è così succulenta che non si può resistere senza fare la  scarpetta con il pane ;-).


Per questo motivo sono un piatto sostanzioso, a base di carne bianca, che servito assieme a un buon contorno tipo delle patatine fritte o dei peperoni al forno o ancora dei pomodori può diventare un piatto unico.


In rete ne esistono varie versioni, io vi propongo la mia che ho provato quasi per caso e ci è piaciuta molto. Fatemi avere le vostre impressioni!  

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Polpette

  • 500 gPetto di pollo macinato
  • 100 gProsciutto cotto
  • q.b.Prezzemolo
  • 1Uovo
  • q.b.Pangrattato (Facoltativo)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Farina di riso (O altra farina se non si è intolleranti al glutine)

Salsa

  • 200 mlLatte intero
  • 150 gPecorino gratuggiato

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella
  • Cucchiaio di legno
  • Tagliere
  • Mezzaluna
  • Forchetta
  • Piatto
  • Pentola piccola

Preparazione

  1. Lavare e tritare le foglie di prezzemolo.

    Tritare il prosciutto cotto.

    In una terrina amalgamare con una forchetta il macinato di pollo, il prosciutto tritato, l’uovo, il prezzemolo e aggiustare di sale e pepe. Alcuni aggiungono un po’ di pangrattato ma io non lo metto.

    Con le mani formare delle polpette grandi come una noce (per finger food un po’ più piccole).

    Passarle nella farina.

    In una padella scaldare l’olio EVO e far dorare le polpette finche non prendono un bel colore dorato. Ci vogliono circa 10 minuti.

    Nel frattempo in un pentolino scaldare il latte con il pecorino (tenerne poco da parte per decorare il piatto) e formare una crema liquida.

    Versare sulle polpette e lasciare cuocere lentamente per altri 10 minuti mentre la salsa si condensa. Io copro con un coperchio.

    Se si asciuga troppo aggiungere un po’ di latte. Lasciare riposare e servire nel piatto con sopra la salsa e un po’ di pecorino gratuggiato.  

Altre polpette

Potrebbero piacervi le polpette al sugo, le polpette rustiche di manzo e salsiccia e le polpette al limone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.