Crea sito

Polpette di vitella al limone

Le polpette di vitella al limone sono un secondo piatto semplice e profumato, insaporito da una deliziosa crema.

Se avete voglia di cambiare un po’ e non preparare le solite polpette al sugo, queste sono sicura che vi piaceranno e, soprattutto, piaceranno ai vostri bambini. La mia versione è realizzata con carne di vitella ma si possono preparare anche con carne di pollo o tacchino.

Il limone è un ingrediente molto versatile da utilizzare in cucina per moltissime ricette, dai primi piatti ai dolci. Si usa spesso per insaporire cibi come insalate, pesci e carne, come in questo caso.

Questi agrumi sono una importantissima fonte di vitamina C, hanno proprietà antiossidanti e antitumorali e sono uno tra gli alimenti anticolesterolo per eccellenza. Il succo di limone si usa anche come antiossidante per gli alimenti: spesso la verdura tagliata viene immersa in una miscela di acqua e limone perché non perda il suo colore brillante. Lo abbiamo già visto nelle ricette a base di carciofi. Il limone è anche un ottimo antisettico e battericida.

In questa stagione faccio arrivare dalla Sicilia molti agrumi biologici, tra cui anche i limoni che utilizzo il più possibile. Questa ricetta lo dimostra… spero vi piaccia!

Polpette di vitella al limone
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCarne di vitello macinata
  • 2 cucchiaiPangrattato
  • 2 cucchiaiRicotta
  • 1Uovo
  • 1Limone (la scorza tritata e il succo)
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • q.b.Sale
  • q.b.Farina
  • 1 spicchioAglio (senza anima)
  • q.b.Olio EVO
  • 150 mlAcqua
  • 50 mlVino bianco

Strumenti

  • Ciotola
  • Contenitore
  • Cucchiaio di legno
  • Padella grande con coperchio
  • Tritatutto o mezzaluna e tagliere
  • Pelapatate per pelare il limone

Preparazione

  1. Polpette di vitella al limone

    In una ciotola mescolare la carne tritata con la scorza di limone grattugiata, la ricotta, il pangrattato, l’uovo, il prezzemolo e il sale.

    Con le mani formare delle polpettine grandi come una noce e infarinarle leggermente.

    Nella padella scaldare l’olio con l’aglio. Unire le polpette e farle dorare su tutta la superficie aiutandosi con il cucchiaio per girarle. Togliere l’aglio.

    Nel frattempo in un contenitore miscelare succo di limone, vino bianco e acqua e versare il tutto sulle polpette. Abbassare il fuoco, coprire con un coperchio e cuocere per 15 minuti circa o fin quando non si forma una cremina.

    Servire calde con un contorno di verdure.

Altre ricette

Se vi è piaciuta questa ricetta, potrebbero interessarvi anche la pizza di carne, gli straccetti alla pizzaiola, le polpette di pollo con salsa di pecorino, le polpette rustiche di manzo e salsiccia e le polpette al limone.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.