Pollo al curry con yogurt

ll pollo al curry con yogurt è una delle ricette indiane più popolari al mondo: un piatto unico saporito e completo.

Il curry (o masala) è una preparazione a base di spezie di origine orientale composta da cumino nero, coriandolo, curcuma, pepe nero, zenzero, cardamomo, tamarindo e, a volte, zafferano. Ne esistono numerosi varianti e ormai si può trovare ovunque. Volendo si può preparare in casa a partire da un miscuglio di spezie.

Per assaporare al meglio questo piatto, però, occorre un altro ingrediente chiave della cucina indiana: il riso basmati. Originario della regione himalayana, questo riso profumatissimo possiede chicchi affusolati, che rimangono separati tra loro dopo la cottura, rendendolo il contorno ideale per ricette esotiche a base di intingoli speziati.Come vedrete non andrà bollito ma cotto facendo aasorbire l’acqua aromatizzata.

Mi raccomando… in etichetta deve essere indicato il paese di origine: “made in India” o “made in Pakistan“. Se però, come me, preferite l’acquisto italiano, varietà molto simili al riso basmati vengono oggi, anche se con costi più elevati, coltivate con successo anche nel nostro paese.

Come ogni piatto diffuso in tutto il mondo, esistono diverse ricette di pollo al curry. Provate questa e spero che vi piaccia!

Pollo al curry con yogurt
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaIndiana

Ingredienti

Marinatura pollo

  • 800 gpetto di pollo
  • 250 gyogurt bianco naturale cremoso
  • 3 cucchiaicurry
  • q.b.sale e pepe nero

Soffritto

  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicozenzero in polvere
  • 1 pizzicopeperoncino in polvere
  • 1 spicchioaglio
  • 1cipolla bianca

Riso

  • 400 griso Basmati
  • 650 mlacqua
  • 1pezzetto stecca cannella
  • 1 baccaanice stellato
  • 3 bacchecardamomo
  • q.b.sale grosso

Strumenti

  • Pentola con coperchio
  • Casseruola
  • Contenitore in vetro grande
  • Cucchiaio di legno
  • Tagliere e coltello
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. Pollo al curry con yogurt

    Marinare il pollo.

    In un contenitore, mettere il curry, un pizzico di pepe e il sale e lo yogurt. Mescolare il tutto per ottenere una cremina dal colore uniforme.

    Tagliare il petto di pollo a dadini non trooppo grandi e unirli alla marinatura.

    Mascolare, coprire con pellicola trasparente per alimenti e marinare in frigorifero per un paio d’ore (o anche tutta la notte, il piatto sarà ancora più saporito).

    Preparare il riso

    Quando la marinatura è terminata, lavare accuratamente il riso basmati, metterlo in un pentolino, unire la cannella, le bacche di cardamomo e l’anice stellato. Aggiungere il sale grosso e l’acqua.

    Coprire con il coperchio e portare a bollore. Abbassare la fiamma e cuocere per 8-9 minuti. Se si asciuga troppo aggiungere poca acqua. Poi spegnere il fuoco e tenere da parte al caldo nel pentolino in modo che finisca la cottura e assorba tutto il liquido.

    Nel frattempo, preparare il soffritto e il pollo.

    Affettare la cipolla sottilmente (o tritarla); rosolarla nell’olio in una casseruola con aglio, zenzero e peperoncino. Lasciare soffriggere a fiamma moderata e unire il pollo con tutta la sua marinatura. 

    Cuocere 10 minuti fino a che il pollo sarà praticamente cotto. Assaggiare e, eventualmente, aggiustare di sale.

    Il pollo al curry è pronto da servire con il riso basmati!

    Consiglio: se avanza conservare il pollo al curry insieme al riso basmati in un contenitore in vetro in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Non congelare!

Altre ricette

Date un’occhiata anche all’altre mie ricette del pollo al curry con i ceci, alette di pollo al curry Provate anche il pane Naan con lo yogurt è super!

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter   e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.