Crea sito

Macedonia di stagione (marzo)

Questa macedonia di stagione (marzo) è salutare, leggera e buonissima a base di frutta mista colorata. Può essere servita a colazione con lo yogurt oppure come dessert di fine pasto.

Definirei questa macedonia una ricetta a basso impatto con ingredienti economici, sostenibili e facilmente reperibili.

E’ sempre più importante promuovere l’educazione ad una dieta sana perché ogni nostra scelta alimentare ha un grande impatto economico, sociale e ambientale. Optare per prodotti salutari e sostenibili si può!

Per esempio consumare più frutta e verdura (meglio se da agricoltura biologica) consente di guadagnare in salute, rispettare l’ambiente e risparmiare denaro.

E così, oggi vi suggerisco questa gustosa macedonia, ricca di colori e quindi di sostanze benefiche (perché ogni colore porta con sé numerose proprietà nutrizionali) che potete facilmente realizzare con la frutta di fine marzo.

Come tocco finale ho aggiunto granella di pistacchi e sciroppo di rose. Voi potete scegliere anche altra frutta secca o semi, uno sciroppo a piacere o semplicemente zucchero e succo di limone.

Macedonia di stagione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Pompelmo
  • 1Arancia
  • 1Pera
  • 1Mela
  • 2Kiwi
  • Granella di pistacchi
  • Sciroppo di rose (o zucchero e limone)
  • Zucchero

Strumenti

  • Coltello
  • Ciotola

Preparazione

  1. Macedonia di stagione

    Con un coltello eliminate la parte inferiore e superiore del pompelmo e dell’arancia. Tagliateli a fettine, facendo attenzione ad eliminare i semi.

    Metterli nella ciotola.

    Aggiungere la pera, la mela e i kiwi sbucciati e tagliati a pezzettoni.

    Mescolare e lasciarli riposare per mezz’ora.

    Poi aggiungere la granella di pistacchi (o altra frutta secca o semi), un cucchiaio di zucchero e un po’ di sciroppo di rose (o zucchero e succo di limone).

    Servire come fine pasto o con lo yogurt a colazione.

Potrebbero interessarvi anche la mia semplicissima torta di mele o la mousse di fragole.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.