Pomodori Verdi, fagiolini e Jalapeno Sott’Olio

Pomodori Verdi, fagiolini e Jalapeno Sott’Olio

Pomodori Verdi, fagiolini e Jalapeno Sott'Olio
Pomodori Verdi, fagiolini e Jalapeno Sott’Olio

In questo periodo si possono trovare nei campi o dai fruttivendoli dei pomodori verdi, se andate nei campi ve li regaleranno. Questi pomodori, che mangiati così non hanno utilizzo, se conservati sono veramente appetitosi.

Come si possono utilizzare : gli utilizzi sono tanti si possono fare dei crostini, utilizzarli come contorno per esempio per i bolliti, oppure frullati sono la base per tantissime salse. Nei prossimi giorni, vi darò qualche idea.

Ingrediente

Le verdure

1 Kg di pomodori verdi, molto verdi

200 gr di fagiolini
200 gr peperoncini Verdi o altri annum verdi, anzi molto verdi. 
200 gr di Carote
200 g di sedano verde servono le foglie e i gambi
1 cipolla (facoltativa)
4 spicchi d’aglio

La salamoia

1 litro di aceto bianco di vino
½ litro di acqua
150 g. di sale
Olio EVO q.b.

Preparazione

Iniziamo a preparare la salamoia: sciogliete 150 g di sale in 1 litro di aceto di vino bianco, poi fatelo riposare per una  decina di minuti quindi aggiungete l’acqua. La salamoia è pronta. Mi raccomando, usate l’aceto bianco perché quello rosso altera troppo il sapore e il colore delle verdure.

Mi raccomando non usate pomodori non verdi, perché se ci sono tracce di maturazione, verranno troppo molli.

Lavate i pomodori, tagliateli in due o in 4 a secondo delle dimensioni metteteli a scolare in un colapasta. Lasciate due gambi di sedano e lasciateli interi, servirà per tenere tutte le verdure sotto salamoia, pulite i fagiolini togliendo le punte da entrambi i lati, tagliate in 4 gli Jalapeno

Lavate tutte le altre verdure e tagliatele a pezzi di circa 4-5 cm, aggiungete 4 spicchi d’aglio puliti.

Prendete un vaso capiente e con la bocca larga, disponete uno strato di pomodori, aggiungete un po’ delle altre verdure e continuate fino alla fine degli ingredienti. È importante che le verdure siano disposte bene ma non troppo pressate. Finiti gli ingredienti, arrotolate i due gambi di sedano, che avevate lasciato da parte, dovete creare come una corona che facendo attrito sulle pareti del vaso terrà ferme tutte le verdure.

A questo punto mescolate nuovamente la salamoia e versatela nel vaso con le verdure versate fino alla completa copertura delle verdure e tappate ermeticamente.

Ora ci vuole tanta pazienza, sono necessari circa 30 giorni per avere tutte le verdure pronte, l’unica cosa che dovete fare in questo periodo è quella di girare il vaso un paio di volte ogni settimana.

Passati i 30 giorni tirate fuori le verdure scolatele dalla salamoia, poi disponeteli in  più Barattoli possibilmente di colore scuro, coprite con Olio Evo. Tappate e sterilizzate.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

DSC01365 DSC01367 DSC01370 DSC01372 DSC01383

Precedente Recuperato 'Varrone', pomodoro creato da Strampelli Successivo Nuova vita per allevamento bachi seta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.